Saviola (Ds): la maggioranza ha accolto 3 dei nostri 4 emendamenti

Castiglione, cambia il clima politico

Di Luca Delpozzo
fr.r.

Tre emen­da­men­ti sui quat­tro pre­sen­tati accolti dal­la mag­gio­ran­za. Impeg­ni di spe­sa per cir­ca 400 mil­ioni di lire che la giun­ta ha accolto su sug­ger­i­men­to del­l’op­po­sizione sono il bilan­cio più che pos­i­ti­vo che Ds-Ppi e Rifo­dazione han­no por­ta­to a casa dal­l’ul­ti­mo con­siglio comu­nale. Da un lato, la giun­ta ha deciso di avviare il recu­pero abi­ta­ti­vo degli scant­i­nati dei Cinque Con­ti­nen­ti des­ti­nan­do 300 mil­ioni ad un «fon­do» per l’ac­qui­sizione degli sta­bili sovraf­fol­lati e degra­dati posti all’in­can­to. Si trat­ta di 16 miniap­par­ta­men­ti rica­vati da sem­i­nter­rati e rego­lar­iz­za­ti con una sana­to­ria. «Cas­tiglione» spie­ga Gio­van­ni Savi­o­la, dei Ds «non ha godu­to di inizia­tive di edilizia popo­lare del­l’Aler, ex Iacp, o comu­nali che potessero alle­viare le cres­cen­ti dif­fi­coltà d’al­log­gio da parte di chi vive e lavo­ra sul ter­ri­to­rio». Una pri­ma rispos­ta, dunque alla ten­sione abi­ta­ti­va che carat­ter­iz­za un Comune in cresci­ta come Cas­tiglione. Il sec­on­do emen­da­men­to accolto pro­pone la dotazione di un uffi­cio attrez­za­to a dis­po­sizione dei grup­pi e dei sin­goli con­siglieri. In questo caso la spe­sa pre­vista è di 50 mil­ioni che potreb­bero essere rica­vati dal­lo slit­ta­men­to degli ammor­ta­men­ti al 2002. Dal get­tone di pre­sen­za di con­siglieri, asses­sori e sin­da­co (o in alter­na­ti­va sem­pre dal­lo slit­ta­men­to degli ammor­ta­men­ti) sarà poi rica­va­to un fon­do di 30 mil­ioni, da des­tinare alla Com­mis­sione sicurez­za. «Con questo denaro» spie­ga Savi­o­la «si potreb­bero ad esem­pio effet­tuare inter­ven­ti imme­diati alle vit­time d’ag­gres­sioni o d’avven­i­men­ti crim­i­nosi. Oppure con­trarre appo­site assi­cu­razioni od orga­niz­zare con­veg­ni». «Cre­do» dice a con­clu­sione il con­sigliere «che tut­to questo sig­ni­fichi un cli­ma diver­so nei rap­por­ti fra noi e la mag­gio­ran­za. Cli­ma che valu­ti­amo in modo estrema­mente pos­i­ti­vo. Uni­co neo, il fat­to che sul­l’e­men­da­men­to del­la Com­mis­sione sicurez­za la Lega, che per­al­tro ne esprime il pres­i­dente, si è astenuta».