È uno dei sodalizi più importanti per l’organizzazione di trekking, escursioni e scalate in amicizia, solidarietà e passione per la montagna

Castiglione, il club De Cesari festeggia i dieci anni di attività

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Flavio Marcolini

In questi giorni il club alpin­is­ti­co «De Cesari» di Cas­tiglione delle Stiviere com­pie dieci anni. È uno dei sodal­izi più impor­tan­ti per l’organizzazione di trekking, escur­sioni e sca­late in ami­cizia, sol­i­da­ri­età e pas­sione per la mon­tagna. Il grup­po spes­so orga­niz­za cam­mi­nate fra le val­li e cime, cer­can­do da un lato itin­er­ari al di fuori di quel­li ormai trop­po pub­bli­ciz­za­ti e fre­quen­tati da molti; dall’altro di trascor­rere in com­pag­nia alle­gre gior­nate in un ambi­ente salutare. L’ultima espe­rien­za di questo genere risale a pochi giorni fa con la tra­ver­sa­ta dal rifu­gio Trive­na al rifu­gio Carè Alto, che ha avu­to come uni­ci incon­sapevoli tes­ti­moni alcune mar­motte e qualche fal­co. Dopo una gior­na­ta in per­fet­ta soli­tu­dine, il grup­po ha trascor­so una ser­a­ta in alle­gria, alli­eta­ta dal­la buona cuci­na. Pre­siedu­to da Giuseppe De Cesari, il grup­po ha in cantiere altre inizia­tive di questo genere cer­can­do di allargare l’area delle per­sone coin­volte a Cas­tiglione e dintorni.

Parole chiave: