Attivo un club di persone per uscire dal tunnel della dipendenza

Castiglione, l’alcolismo nel mirino

Di Luca Delpozzo
f.mar. f.mar.

Una delle piaghe sociali anco­ra par­ti­co­lar­mente dif­fuse nel­la nos­tra realtà è quel­la del­l’al­col­is­mo, causa diret­ta e indi­ret­ta di inci­den­ti e malat­tie che sovente provo­cano la morte. Una delle espe­rien­ze del volon­tari­a­to sociale che nel bas­so Gar­da e del­l’al­to man­to­vano lavo­ra con par­ti­co­lare atten­zione per affrontare il prob­le­ma è il Club degli alcol­isti in trat­ta­men­to, da diver­si anni atti­vo a Cas­tiglione. Fonda­to su impul­so degli stu­di del noto psi­canal­ista croa­to Vladimir Hudolin, il club rac­coglie gli alcol­isti che han­no deciso di por­si seri­amente l’o­bi­et­ti­vo dell’uscita da questo par­ti­co­lare tipo di dipen­den­za. Seguen­do questo meto­do, le famiglie che vivono quo­tid­i­ana­mente il dram­ma si ritrovano una vol­ta alla set­ti­mana per aiu­tar­si rec­i­p­ro­ca­mente a risol­vere i prob­le­mi causati dal­l’al­col. Il lavoro nel club ha come prin­cipi basi­lari la sol­i­da­ri­età e l’am­i­cizia, che per­me­t­tono alle famiglie di svilup­pare con­dizioni più favorevoli per mod­i­fi­care in meglio il pro­prio stile di vita, rag­giun­gen­do o man­te­nen­do l’asti­nen­za da sostanze alcol­iche. L’es­pe­rien­za con­sente grad­ual­mente alle famiglie di pren­der coscien­za dei prob­le­mi, di impara­re a inter­es­sar­si degli altri e di lavo­rare. Di par­ti­co­lare impor­tan­za è il servizio svolto dal­l’­op­er­a­tore sociale, che agevola con la pro­pria attiv­ità di col­lab­o­razione il cam­bi­a­men­to del­lo stile di vita delle famiglie, favoren­do l’in­stau­rar­si all’in­ter­no del club di un cli­ma di seren­ità e coop­er­azione sol­i­dale. Cen­trale è il suo lavoro volto ad incre­mentare le occa­sioni di sot­to­lin­eare le qual­ità umane dei mem­bri, ali­men­tan­done le nat­u­rali capac­ità di mutuo sosteg­no. Oltre a ques­ta attiv­ità, l’as­so­ci­azione pro­muove anche incon­tri di infor­mazione sulle prob­lem­atiche dell’alcol. Chi inten­desse con­tattare il club cas­tiglionese può recar­si tut­ti i mer­coledì ser­ra alle ore 20.15 al Cen­tro Anziani di via Ordanino.