Castiglione in musica 2014”

Di Luigi Del Pozzo

Sono i numeri di ques­ta pri­ma sta­gione musi­cale cas­tiglionese, che va sot­to il nome di “Cas­tiglione in musi­ca 2014”, che sono il pun­to di forza di ques­ta inizia­ti­va pre­sen­ta­ta in con­feren­za stam­pa dal sin­da­co Alessan­dro Nov­el­li­ni e da Simone Guiduc­ci, mem­bro del CDA dell’Istituzione dei servizi cul­tur­ali.

Cas­tiglione è da sem­pre realtà ric­ca di scuole e asso­ci­azioni ma, ad oggi, man­ca­va un coor­di­na­men­to che, ques­ta pri­ma sta­gione, è rius­ci­ta a real­iz­zare coin­vol­gen­do le varie realtà locali, gli artisti d’eccellenza del ter­ri­to­rio, gli enti e le asso­ci­azioni di set­tore, oltre alle molte loca­tion che, nei mesi di mar­zo, aprile e mag­gio, ospit­er­an­no la pri­ma edi­zione di questo fes­ti­val musi­cale cas­tiglionese, uni­co per la sua natu­ra, e com­po­sizione, dell’intera provin­cia. Fra le note pos­i­tive, ricor­date sia dal Sin­da­co che da Guiduc­ci, il coin­vol­gi­men­to delle scuole di musi­ca, ma anche dei docen­ti e delle sin­go­lar­ità che, nei prossi­mi mesi, si esi­bi­ran­no in con­cer­ti e ser­ate a tema. Qua­si tut­ti i con­cer­ti sono gra­tu­iti, tranne due, che sono comunque pro­posti a prezzi popo­lari, con scon­ti per i gio­vani.

Pun­ti­amo anche a coin­vol­gere i più gio­vani, per­ché la realtà musi­cale cas­tiglione è ric­ca e sono tan­ti i ragazzi e le ragazze che fre­quen­tano le scuole di musi­ca locale” ricor­da Simone Guiduc­ci. “La vari­età del pro­gram­ma, che va dal­la musi­ca jazz alla ban­da, dal­la corale alle espe­rien­za di mod­ern music”, ha ricorda­to il sin­da­co, “fan­no di questo pro­gram­ma l’occasione per rag­giun­gere il mag­gior numero pos­si­bile di appas­sion­ati”.

La sta­gione musi­cale cas­tiglionese parte l’8 mar­zo e pros­egue nei mesi di aprile e mag­gio. Il pri­mo con­cer­to è ded­i­ca­to alla musi­ca baroc­ca con brani di Han­del, Corel­li, Bach, Pur­cell ese­gui­te da un trio d’eccezione: Mar­co Lan­franchi al pianoforte e clav­icem­ba­lo; Giuseppe Comenci­ni alla vio­la e, ospite d’eccezione, Ange­lo Man­zot­ti alla voce, voce sopra­no.

Il cartel­lone prevede un totale di 12 con­cer­ti, con anche un mer­cati­no del vinile e del cd da collezione che si ter­rà domeni­ca 13 aprile in piaz­za Dal­lò. Come annun­ci­a­to spe­cial guest di ques­ta pri­ma sta­gione sono gli Area Inter­na­tion­al Pop­u­lar Group, che saran­no al teatro sociale, il prossi­mo 10 mag­gio alle ore 21.00 (pre­ven­dite 0376679256 – bigli­et­ti 20 euro intero; 10 euro il ridot­to fino ai 18 anni). Sul pal­co di Cas­tiglione, dunque, sali­ran­no Ares Tavolazzi (bas­so), Pao­lo Tofani (chi­tarre e synth) e Patrizio Farisel­li (tastiere).

Nelle prossime set­ti­mane si esi­bi­ran­no Faus­to Becca­los­si, Oscar del Bar­ba, i gio­vani pianisti cas­tiglione­si, ragazzi del con­ser­va­tori di Man­to­va, la corale san Sebas­tiano, l’orchestra da cam­era Aloisiana.

Per­sonal­mente aus­pi­co che questo Cas­tiglione in Musi­ca 2014 cos­ti­tu­is­ca la pri­ma di una serie di edi­zioni da pro­gram­mare negli anni futuri, in modo da esaltare una pro­pos­ta cul­tur­ale cap­il­lare e con­tin­ua durante l’an­no, anziché la log­i­ca del mega-even­to sin­go­lo, tan­to in voga negli anni pas­sati” con­clude Simone Guiduc­ci.