«Cecina promotion» conferma l’impegno per il turismo e l’arte

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Toscolano Maderno

La «Set­ti­mana d’arte» di Ceci­na, giun­ta alla 13ª edi­zione, si ter­rà dal 4 all’11 agos­to. Tema: «Italia e Mit­teleu­ropa». Lo ha annun­ci­a­to Char­lotte Heiss, pres­i­dente di «Ceci­na pro­mo­tion», l’as­so­ci­azione che orga­niz­za avven­i­men­ti cul­tur­ali per val­oriz­zare lo splen­di­do bor­go di Toscolano Mader­no. Dopo avere esam­i­na­to il ren­di­con­to 2001, nel cor­so del­l’assem­blea svoltasi l’al­tra sera nel­la sala con­sil­iare di Palaz­zo Bena­mati si è par­la­to delle inizia­tive 2002. Così è emer­so che, alla «Set­ti­mana d’arte», diven­ta­ta ormai un pun­to di rifer­i­men­to per migli­a­ia di tur­isti, con le sue mostre di quadri e di scul­ture, i dibat­ti­ti, i con­cer­ti, ecc., han­no ader­i­to uffi­cial­mente sette pae­si: Italia, Ger­ma­nia, Aus­tria, Gran Bre­tagna, Unghe­ria, Polo­nia e Repub­bli­ca Ceca. L’associazione pros­egue inoltre la rac­col­ta di dati rel­a­tivi alla , da inserire in un Cd e in Inter­net. E cur­erà sot­to l’aspet­to grafi­co la seg­nalet­i­ca dei luoghi più inter­es­san­ti del­la zona, seguen­do le indi­cazioni di Car­lo Simoni, il ref­er­ente del prog­et­to di recu­pero. Altra novità: l’abbel­li­men­to del salone con­sil­iare intes­ta­to al pit­tore Andrea Celesti. A tale propos­i­to «Ceci­na pro­mo­tion» presterà al comune alcune opere rac­colte in questi anni. Si trat­terà di 15–20 quadri di autori sig­ni­fica­tivi. Al ter­mine del­l’assem­blea dei soci, si è svolto un dibat­ti­to cui han­no parte­ci­pa­to Bernd Gervers­mann, del­e­ga­to del­l’Ente nazionale per il tur­is­mo tedesco in Italia, il vicesin­da­co Vin­cen­zo Chi­mi­ni, il pres­i­dente del­l’En­ti vini bres­ciani Alber­to Pancera e il numero 1 del­la Con­fra­ter­ni­ta del , Camil­lo Chi­mi­ni. Si è par­la­to del Palaz­zo munic­i­pale come casa per tut­ti. Tut­ti d’ac­cor­do nel dire che la ges­tione del­la cosa pub­bli­ca va effet­tua­ta in modo diver­so dal pas­sato, e che gli ammin­is­tra­tori devono dare seg­nali e impul­si ai cit­ta­di­ni. I quali sono chia­mati a svilup­pare mag­giore sen­so civi­co. Sot­to­lin­ea­ta inoltre la neces­sità di indi­vid­uare nuovi mod­el­li, in gra­do di fornire un’im­mag­ine più dinam­i­ca e inci­si­va. A mar­gine del con­veg­no, un accen­no ai flus­si tur­is­ti­ci 2002. Ricerche di mer­ca­to effet­tuate in Ger­ma­nia han­no rimar­ca­to i cam­bi­a­men­ti nelle scelte dei tedeschi. Negli anni scor­si pro­gram­ma­vano le vacanze per tem­po, adesso deci­dono all’ul­ti­mo istante. La vic­i­nan­za del­l’I­talia (poche ore di viag­gio sul­l’Au­tostra­da del Bren­nero) rimane comunque uno dei fat­tori deter­mi­nan­ti. Di rilie­vo anche il gradi­men­to del­la zona dopo il pri­mo sog­giorno. Molti, se si trovano bene (alber­go, menù, soprat­tut­to a base di pesce e bian­co, tran­quil­lità, escur­sioni, occa­sioni cul­tur­ali), tor­nano anche l’an­no suc­ces­si­vo. Ma le pre­vi­sioni su come andrà la sta­gione esti­va sono diven­tate molto più difficili.

Parole chiave: -