In centinaia assistono al rogo della barca di San Filippo

Celebrata la festa dedicata al patrono

29/05/2004 in Attualità
Di Luca Delpozzo
(g.m.)

Sod­dis­fazione di ospi­ti e tur­isti per la fes­ta ded­i­ca­ta a San Fil­ip­po Neri, patrono del­la comu­nità di Tor­ri, orga­niz­za­ta dal­la locale Pro loco in col­lab­o­razione con l’amministrazione comu­nale e salu­ta­ta, alla sera, da svari­ate centi­na­ia di per­sone. Favorita da un bel tem­po ed un sole cal­do, la gior­na­ta ded­i­ca­ta al patrono del paese è inizia­ta con la mes­sa nel­la par­roc­chiale ed è pros­e­gui­ta con la Fiera delle antiche arti e mestieri, orga­niz­za­ta dal­la Com­pag­nia del sipario medievale di Verona. In prat­i­ca, già dalle prime ore del mat­ti­no, arti­giani ed artisti in cos­tume d’epoca ave­vano affol­la­to le vie del cen­tro e parte del por­to e del lun­go­la­go, ripro­po­nen­do mestieri oggi in decli­no, e ai più poco conosciu­ti: dal man­is­cal­co all’amanuense, al vasaio, al cordàro, a una filan­da con tan­to di trat­tura dei boz­zoli del baco da seta, fino ad un fer­ra­tore di cav­al­li, ognuno ha offer­to uno spet­ta­co­lo «in diret­ta» e insoli­to per ospi­ti e res­i­den­ti. Inoltre il par­ro­co di Tor­ri, don Luciano De Agos­ti­ni, ha benedet­to sul piaz­za­le del­la chiesa decine di ciclo­mo­tori, moto e motori­ni (nel­la foto sopra il tito­lo), gui­dati da gio­vani e anziani. Tra di loro, anche la moto e uno scoot­er del­la polizia munic­i­pale che, per l’occasione, ha chiu­so un occhio sug­li schia­mazzi provo­cati da mar­mitte e clac­son, e ha pure scor­ta­to il cor­teo delle due ruote. Infine alla sera alle 23, come da tradizione ormai con­sol­i­da­ta ed atte­sis­si­ma, sulle acque anti­s­tan­ti il lun­go­la­go del­la chiesa e ver­so il por­to, centi­na­ia di per­sone han­no assis­ti­to al sug­ges­ti­vo spet­ta­co­lo del rogo del­la bar­ca di San Fil­ip­po Neri e delle lumi­nar­ie, centi­na­ia di lumici­ni acce­si e poi spar­si sulle acque. Davvero una bel­la gior­na­ta per Tor­ri che, oltre che sull’apporto di San Fil­ip­po Neri, patrono del­la comu­nità, può con­tare anche sul­la pro­tezione e la benev­olen­za dei San­ti Pietro e Pao­lo, patroni del­la chiesa par­roc­chiale e del­la comu­nità cristiana.