Il concorso ritornerà in agosto, abbinato alle regate che precedono la storica competizione

Centomiglia da lotteria

07/05/2001 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
Bruno Festa

La lot­te­ria Nazionale tornerà sul Gar­da dal 24 al 26 agos­to, in coin­ci­den­za con i « games» (i giochi del­la Cen­tomiglia). Per la terza vol­ta, dopo le edi­zioni del ’91 e del ’95, una gara vel­i­ca dis­pu­ta­ta in acque garde­sane e orga­niz­za­ta dal godrà di ques­ta oppor­tu­nità. Un con­trib­u­to notev­ole, soprat­tut­to in ter­mi­ni di pro­mozione sporti­va e tur­is­ti­ca del lago. Durante i «Cen­tomiglia games» saran­no in acqua quat­tro flotte, in rap­p­re­sen­tan­za delle clas­si Lib­era, Asso e Pro­tag­o­nist (le più sig­ni­fica­tive), insieme agli , con a bor­do ragazzi con meno di 15 anni che fre­quen­tano le scuole veliche garde­sane. Il pro­gram­ma prevede un nutri­to elen­co di con­fron­ti, con la rega­ta finale che si dis­put­erà nelle acque di fronte a Bogli­a­co e Gargnano. Alla pre­sen­tazione, nel Cir­co­lo vela Gargnano, c’erano anche l’assessore provin­ciale e il pres­i­dente del­la , . Un’opportunità anche per incon­trare il nuo­vo pres­i­dente del Cir­co­lo vela, Luciano Gal­loni, che ha fat­to una sin­te­si dei pri­mi sei mesi alla gui­da del sodal­izio. Gal­loni par­la a tut­to cam­po. Pre­sen­ta un nuo­vo man­i­festo con lo slo­gan «Gargnano cit­tà del­la Cen­tomiglia». Sot­to­lin­ea che «in tut­to il mon­do si dis­putano una quindic­i­na di gare di pri­mo gra­do, con la for­mu­la del match race, tes­ta a tes­ta. Due sono ital­iane, e una è a Gargnano». L’attività del cir­co­lo? «Abbi­amo un buon set­tore gio­vanile guida­to da Mar­co Pedrot­ti. I ragazzi devono con­cepire la vela come vita e come sfi­da: in prat­i­ca come Cen­tomiglia». Sostenere questi impeg­ni richiede sforzi e con­tat­ti. «In questo con­testo si inseriscono gli accor­di con Mari­na yatch­ing (abbiglia­men­to), con il Grup­po Ras e con l’Ibm». Quest’anno si dis­put­erà la 51ma Cen­tomiglia, che sem­bra avere già il ven­to in pop­pa. Ma non bisogn­erà perdere nep­pure la «Pedri­ni Cen­to Cup», che vedrà al via il grup­po Pra­da (con Francesco De Ange­lis), il grup­po Mas­cal­zone Lati­no (con Pao­lo Cian), e quin­di amer­i­cani e svizzeri. E anco­ra: «E’ sta­to defini­to un accor­do col quo­tid­i­ano Tut­tosport e con l’azienda Pom­pea, che fornirà un mod­el­lo par­ti­co­lare di calze la cui ven­di­ta finanzierà l’organizzazione del Cam­pi­ona­to del Mon­do per non veden­ti, in pro­gram­ma nel 2002».