Centro di Riuso Permanente: inizia la raccolta

10/03/2015 in Attualità
Di Redazione

Da giovedì 5 a saba­to 21 mar­zo tre set­ti­mane di avvio ded­i­cate esclu­si­va­mente alla rac­col­ta degli ogget­ti che la cit­tad­i­nan­za non usa più e decide di des­tinare al riu­so, pro­l­un­gan­done la vita e alleg­geren­do il sis­tema di smal­ti­men­to dei rifiu­ti. La fase pre­lim­inare di sola con­seg­na si svolge nel­la sede del Cen­tro di Riu­so Per­ma­nente, nel­la palazz­i­na Mimosa in piaz­za­le Mimosa n. 2 (quartiere Rione 2 Giug­no) mer­coledì 4, 11 e 18 mar­zo dalle 9 alle 12; giovedì 5, 12 e 19 mar­zo dalle 14 alle 16; e saba­to 7, 14 e 21 mar­zo dalle 9 alle 12. Quin­di, da lunedì 23 mar­zo, il CRP di Riva del Gar­da sarà aper­to e rego­lar­mente in fun­zione, con negozio aper­to lunedì e mer­coledì dalle 9 alle 12 e saba­to dalle 10 alle 12.30 (la con­seg­na degli ogget­ti usati invece si farà di giovedì, dalle 14 alle 16, e di saba­to, dalle 8.30 alle 10).

Al CRP si pos­sono donare ogget­ti puli­ti, inte­gri e fun­zio­nan­ti, che saran­no posti in ven­di­ta ad un prez­zo sim­bol­i­co. Gli ogget­ti che a giudizio degli addet­ti non pos­sono ess­er mes­si in ven­di­ta non saran­no accettati. Si pos­sono portare al CRP abbiglia­men­to uomo, don­na e bam­bi­no, gio­cat­toli, ogget­ti d’arredamento, pic­coli elet­trodomes­ti­ci, lib­ri, dis­chi, e cd musi­cali, stoviglie, bigiot­te­ria, ogget­ti da collezione, quadri, mac­chine fotogra­fiche, pic­coli stru­men­ti musi­cali e altro anco­ra.

Real­iz­za­to su prog­et­to del Comune di Riva del Gar­da in col­lab­o­razione con la Comu­nità Alto Gar­da e Ledro, il CRP di Riva del Gar­da è il pri­mo del­l’Al­to Gar­da. È un luo­go in cui la cit­tad­i­nan­za può donare ogget­ti anco­ra in buono sta­to che non ven­gono più uti­liz­za­ti e che per­ciò pos­sono rap­p­re­sentare una risor­sa per altre per­sone o famiglie. In tal modo, questi ogget­ti dismes­si non ven­gono des­ti­nati allo smal­ti­men­to in dis­car­i­ca ma sono recu­perati al loro uso orig­i­nario. Tut­ti gli ogget­ti usati sono con­seg­nati al CRP diret­ta­mente da pri­vati cit­ta­di­ni o da asso­ci­azioni.

Con il CRP il Comune di Riva del Gar­da intende con­tribuire conc­re­ta­mente a pro­muo­vere la cul­tura del riu­so; in questo caso si trat­ta di «riu­so eco-sol­i­dale» per­ché molto for­ti sono sia i val­ori ambi­en­tali, (pro­l­un­gare la vita di un bene mate­ri­ale anziché trasfor­mar­lo in rifi­u­to), sia quel­li del­la sol­i­da­ri­età, offren­do alle per­sone beni anco­ra in buono sta­to gra­tuita­mente o a costi sim­bol­i­ci. Gli obi­et­tivi speci­fi­ci del prog­et­to sono con­tribuire alla dif­fu­sione di una cul­tura del­la sosteni­bil­ità, favoren­do con­su­mi più respon­s­abili, sosteni­bili per l’ambiente e per la soci­età; pro­muo­vere il riu­so ed il rici­clo e lo scam­bio tra famiglie di vesti­ti, ogget­ti, arti­coli per bam­bi­ni; offrire momen­ti di formazione/informazione per adul­ti, adul­ti con bam­bi­ni, bam­bi­ni e asso­ci­azioni di stranieri; pro­muo­vere l’attivazione diret­ta dei cit­ta­di­ni e delle famiglie; aiutare e sostenere le fasce di popo­lazione più frag­ili.