Sarà presente Maria Pia Garavaglia

Cerimonia a 100 anni dal Nobel a Dunant

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
m.r.

Un’idea da Nobel”: a 100 anni dal­l’asseg­nazione del pri­mo Pre­mio Nobel per la Pace a Hen­ri Dunant, ideatore e fonda­tore del­la Croce Rossa, la ricor­ren­za sarà ricor­da­ta con una cer­i­mo­nia in sala con­sil­iare, domani alle 19, alla pre­sen­za del­l’onorev­ole Maria Pia Gar­avaglia, pres­i­dente del­la Cri. Per l’oc­ca­sione ci sarà anche un annul­lo filatelico, dalle 14 alle 20, al del­la Croce Rossa. Saran­no pre­sen­ti anche i 40 del­e­gati europei, che si riu­nis­cono a Cas­tiglione il 6 e 7 dicem­bre, pres­so il Museo Inter­nazionale, per la 38ª Assem­blea Gen­erale del Bureau Croce Rossa dell’Ue.“E’ moti­vo di sod­dis­fazione — dichiara Gui­do Stu­ani, pres­i­dente del Comi­ta­to Locale — che i respon­s­abili del­la Croce Rossa europei abbiano scel­to Cas­tiglione per l’assem­blea gen­erale. E’ un riconosci­men­to impor­tante per il Museo Inter­nazionale, vis­to non solo quale luo­go del­la memo­ria, ma come sede per la dif­fu­sione del­la cul­tura e dei prin­cipi del­la Croce Rossa. E che ciò coin­ci­da con la ricor­ren­za del­l’asseg­nazione del Nobel a Dunant — con­clude Stu­ani — non può che far­ci ancor più piacere”. Fra gli argo­men­ti all’or­dine del giorno del­l’Assem­blea, la car­ta euro­pea dei dirit­ti fon­da­men­tali. Il dot­tor Guer­ra, del Servizio affari inter­nazion­ali del­la Cri, spie­ga: “La pri­ma stesura del­la car­ta euro­pea, approva­ta a Niz­za nel dicem­bre 2000, ha aper­to un dibat­ti­to con la soci­età civile, che si con­clud­erà con la Con­feren­za Inter­gov­er­na­ti­va del 2004. La Croce Rossa pro­pone che la Car­ta san­cis­ca più pro­tezione per i dirit­ti politi­ci fon­da­men­tali e per i dirit­ti sociali, e chiede che il dirit­to uman­i­tario inter­nazionale sia assun­to dal­l’Ue come parte inte­grante del­la sua azione isti­tuzionale, con l’im­peg­no a rispet­tar­lo, far­lo rispettare e dif­fonder­lo. La nos­tra forza nel sostenere la pro­pos­ta — con­clude Guer­ra — nasce dal fat­to che siamo fra i mag­giori part­ner del­l’Ue per l’as­sis­ten­za uman­i­taria, e l’u­ni­ca asso­ci­azione di soc­cor­so riconosci­u­ta dalle Con­ven­zioni di Ginevra, che in ogni paese è ausil­iaria dei pub­bli­ci poteri per l’”.

Parole chiave: -