Giardini per le elementari e cantieri per due rotonde

Chincarini spiega come si spende l’avanzo 2004

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Giuditta Bolognesi

La sis­temazione dell’area ester­na del­la scuo­la ele­mentare di Por­to vec­chio e il rifaci­men­to dei bag­ni del­la scuo­la media Felice Chiar­le; la roton­da sul­la statale 11, al con­fine con Castel­n­uo­vo, e quel­la all’altezza del­lo svin­co­lo per local­ità For­naci di San Benedet­to; l’ampliamento del cimitero comu­nale e il rifaci­men­to di un trat­to di fog­natu­ra, in cor­rispon­den­za delle tra­verse di via Marzan, con la sep­a­razione tra le acque bianche e nere: sono questi alcu­ni tra i prin­ci­pali inter­ven­ti pre­visti dall’amministrazione comu­nale e che saran­no cop­er­ti dall’avanzo di bilan­cio del 2004, pari ad oltre 920mila euro. «È un dato con­sid­erev­ole, che seg­na la con­ti­nu­ità e la prog­et­tual­ità di questo Comune; ed è anco­ra più impor­tante», com­men­ta il sin­da­co , «se si tiene con­to di alcu­ni para­metri: a Peschiera si pagano le tar­iffe per l’acqua e l’Ici più basse del­la provin­cia ma anche i trasfer­i­men­ti da Roma sono i più esigui del veronese; per i rifiu­ti siamo già pas­sati dal­la tas­sa alla tar­if­fa e non è sta­ta appli­ca­ta l’addizionale Irpef». «Ciò nonos­tante», pros­egue il pri­mo cit­tadi­no, «siamo rius­ci­ti a met­tere in cantiere alcu­ni inter­ven­ti che sicu­ra­mente influiran­no pos­i­ti­va­mente sul­la quo­tid­i­an­ità del­la vita dei nos­tri cit­ta­di­ni». Tra le voci di spe­sa, la più con­sis­tente è rap­p­re­sen­ta­ta dai 170mila euro che servi­ran­no per la sis­temazione dell’area ester­na del­la scuo­la ele­mentare di Por­to vec­chio. «Abbi­amo rag­giun­to un accor­do di mas­si­ma con la com­mis­sione edilizia inter­na alla scuo­la»„ spie­ga Chin­car­i­ni, «è sta­ta pre­vista la real­iz­zazione di un’area per i più pic­coli, di pias­tre poli­valen­ti per gli alun­ni più gran­di oltre ad aree a verde e alcu­ni parcheg­gi per i dipen­den­ti del­la stes­sa scuo­la». A otto­bre dovreb­bero invece par­tire i lavori per la roton­da al con­fine con il ter­ri­to­rio di Castel­n­uo­vo, sul­la statale 11; men­tre per la roton­da delle For­naci è già sta­to invi­a­to il prog­et­to a Vene­to Strade per l’approvazione defin­i­ti­va. «Pen­so che a set­tem­bre si potrà già par­tire con l’intervento sul­la fog­natu­ra nelle tra­verse di via Marzan; ma c’è anche la pavi­men­tazione di via Rimem­branze, la terza cor­sia per facil­itare lo svin­co­lo ver­so via Indipen­den­za. Infine, nell’area degli impianti sportivi di San Benedet­to, sono state real­iz­zate una pista da skate e una zona ris­er­va­ta ai cani».

Parole chiave: