Chiuso il crono Giro, il Garda torna alla vela

06/06/2001 in Sport
Di Luca Delpozzo
S. M.

Archivi­a­to il Giro d’I­talia (ma che spet­ta­co­lo la crono Sirmione-Salò con oltre mez­zo mil­ione di appas­sion­ati lun­go la stra­da mal­gra­do il nubifra­gio) il Gar­da res­ta al cen­tro del­l’at­ten­zione mon­di­ale con uno dei suoi sport clas­si­ci: la vela. Dal 13 al 17 si cor­reran­no a Gargnano la «Pedri­ni Cen­to Cup», pro­va del cir­cuito mon­di­ale Gra­do Uno e la «Mari­na Yacht­ing Cup» per gli under 15. Una fes­ta del­la vela e del lago che vedrà la sua parte più spet­ta­co­lare con le sfide a due (tipo America’s Cup) del­la Pedri­ni. Il vinci­tore del più impor­tante tro­feo veli­co mon­di­ale, l’or­mai acquisi­to svizze­ro Rus­sel Coutts res­ta il favorito del­la vig­ilia, ma tut­ti saran­no con­tro di lui, a iniziare dagli scafi ital­iani che fan­no capo ai con­sorzi di «Luna Rossa» e «Mas­cal­zone lati­no». Le man­i­fes­tazioni veliche, al pari del Giro cicl isti­co, saran­no impor­tan­ti momen­ti pro­mozion­ali del­l’im­mag­ine del lago, tan­to che l’even­to gode del patrocinio del­la Regione Lom­bar­dia, del Par­co Alto Gar­da, del­la Comu­nità del Gar­da, del Con­sorzio Riv­iera dei limoni, del­la Provin­cia e Cam­era di com­mer­cio di Bres­cia e del­l’As­so­ci­azione degli albergatori.Tra i gio­vanis­si­mi del­l’ ci saran­no due squadre di Sin­ga­pore, con troupe tele­vi­si­va al segui­to. Stes­sa cosa nel­la «Pedri­ni Cen­to Cup» dove svizzeri (coi fuori­classe Coutts e But­ter­woth) e tedeschi del team «Illi­bruck» si porter­an­no al segui­to tele­camere, com­men­ta­tori radio­foni­ci e una dozzi­na di fotografi. Una news quo­tid­i­ana di 2–3 minu­ti sarà garan­ti­ta dall’Eurovisione,mentre tut­to il resto sarà cura­to dal­la strut­tura stes­sa del CV Gargnano.

Commenti

commenti