SINGOLARE PERCORSO ENOGASTRONOMICO

«Cinema d’essai(rt)» a Moniga

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(ldp)

Arri­va da Moni­ga una nuo­va inizia­ti­va enogas­tro­nom­i­ca vol­ta a una sem­pre mag­gior conoscen­za dei vini e del­la buona tavola. Si trat­ta di «Cin­e­ma d’essai(rt)», un per­cor­so cin­e­matografi­co-gas­tro­nom­i­co fra seduzione del cibo e sug­ges­tione del cin­e­ma. L’iniziativa, orga­niz­za­ta dal­la con­dot­ta Morene del Gar­da di Slow Food e Civielle e dalle Can­tine del­la Lugana e del­la Valte­n­e­si, si svol­gerà per 17 mart­edì con­sec­u­tivi a par­tire dal prossi­mo 24 gen­naio all’enoteca «Garda&Vin» di Moni­ga con inizio alle 20. Dopo la proiezione, introdot­ta da una sin­tet­i­ca sche­da cura­ta da Clemente di Caprio e Gia­co­mo Tagliani, si potrà «chi­ac­chier­are» del film durante una con­viviale degus­tazione. Si inizierà con «Choco­lat» di Lasse Hall­ström, inter­pre­ta­to da Juli­ette Binoche. E nat­u­ral­mente su temi legati all’enogastronomia si altern­er­an­no tut­ti gli altri film in pro­gram­mazione, da «Vatel» di Roland Joffe a «Come l’acqua per il cioc­co­la­to» di Alfon­so Rau, da «La cena» di Ettore Sco­la a «Il banchet­to di nozze» di Ang Lee, da «Mon­dovi­no» di Jonathan Nos­siter a «Pomodori ver­di frit­ti alla fer­ma­ta del treno» di Jon Avnet, ad altri anco­ra. Per infor­mazioni e preno­tazione posti occorre riv­ol­ger­si alla Garda& di via Per­go­la 21 a Moni­ga (tele­fono 0365/503314) o a Morene del Gar­da (tele­fono 0365/0503314).

Parole chiave: