Li celebra domani, domenica, la Corale S. Cecilia in occasione dei 50 anni di fondazione. E lo fa con un concerto in programma alle 16 nella parrocchiale di S. Andrea, dove venne tenuta a «battesimo» nel 1951.

Cinquant’anni per la corale

Di Luca Delpozzo
e. g.

Cinquant’anni di bel can­to. Li cel­e­bra domani, domeni­ca, la Corale S. Cecil­ia in occa­sione dei 50 anni di fon­dazione. E lo fa con un con­cer­to in pro­gram­ma alle 16 nel­la par­roc­chiale di S. Andrea, dove venne tenu­ta a «bat­tes­i­mo» nel 1951 per la pri­ma esi­bizione. A vol­ere forte­mente che le voci si unis­sero fu l’allora gio­vane mae­stro Diego Chi­mi­ni, al quale il par­ro­co don Arturo Fac­chet­ti affidò la direzione. Vis­to il cam­mi­no per­cor­so, la deci­sione non pote­va essere migliore. Diego Chi­mi­ni ha infat­ti guida­to inin­ter­rot­ta­mente la Corale, con grande com­pe­ten­za e pas­sione, fino al set­tem­bre del ’93. Nel cor­so degli anni, poi, non sono man­cati sig­ni­fica­tivi riconosci­men­ti men­tre non è mai venu­to meno l’impegno nel servizio litur­gi­co. Le tappe più sig­ni­fica­tive del­la sto­ria del­la Corale S. Cecil­ia — tra le quali il dis­co real­iz­za­to nel ’66, la parte­ci­pazione alla Mes­sa trasmes­sa in tv nel 1980 e l’accompagnamento alla litur­gia in occa­sione del­la visi­ta a Bres­cia di Papa Gio­van­ni Pao­lo II nel set­tem­bre del 1982 — sono ben rie­vo­cati, con fotografie d’epoca che tes­ti­mo­ni­ano delle diverse for­mazioni, nell’opuscolo redat­to per l’occasione da don Car­lo Ghit­ti. Il con­cer­to di domani, diret­to dal mae­stro Ger­ar­do Chi­mi­ni, che ha rice­vu­to il tes­ti­mone dal padre, pre­ced­erà la Mes­sa solenne delle 18 durante la quale saran­no ricor­dati tut­ti i can­tori. e. g.