Tutti i vincitori per ogni classe

Clan Grok e Hagar III protagonisti alle regate del Garda Gorla e 50Miglia

02/09/2013 in Vela
Di Luigi Del Pozzo

Si è con­clusa l’edizione numero 47 del Tro­feo Ric­car­do Gor­la, la rega­ta orga­niz­za­ta dal che ha vis­to in acqua oltre 180 imbar­cazioni.

Una gior­na­ta dom­i­na­ta dal ven­to che pur non essendo inten­so ha con­dizion­a­to molto le tat­tiche e le prestazioni dei parte­ci­pan­ti. Pri­mo a tagliare il tra­guar­do alle 13:10 è il Lib­era Clan Grok, por­ta­col­ori del Cir­co­lo Vela Gargnano con al tim­o­ne Oscar Tono­li segui­to da Strav­a­gan­za, sem­pre Cir­co­lo Vela Gargnano con al tim­o­ne Car­lo Fra­cas­soli che ha ingag­gia­to negli ulti­mi metri pri­ma dell’arrivo un’avvincente sfi­da con Wild Lady. Con­tem­po­ranea­mente al 47° si è cor­sa l’8a edi­zione del­la 50 miglia, rega­ta ris­er­va­ta ai mul­ti scafi e vin­ta dall’equipaggio ital­iano del M32 Hagar III, di Gre­gor Stimpfl (Yc Bolzano), segui­to dai fratel­li tedeschi Sach su Itel­li­gence.

In ques­ta 47a edi­zione sono state inserite alcune novità tra le quali la doppia parten­za: una per le clas­si crociera alle 8:30 e una per gli open alle 9:00; men­tre la 50 Miglia ha pre­so il via alle 8:45.

Novità ques­ta molto apprez­za­ta dai regatan­ti e dagli orga­niz­za­tori, novità che ha regala­to diver­si momen­ti di spet­ta­co­lo soprat­tut­to nel­la parte dell’alto lago. Clan Grok, vinci­tore del­la del 2012, ha pre­so subito il coman­do del­la rega­ta man­te­nen­do­lo fino all’arrivo guadag­nan­do pro­gres­si­va­mente fino a rag­giun­gere un van­tag­gio finale di 2 minu­ti sui diret­ti avver­sari Strav­a­gan­za e Wild Lady. Dopo alcune ore a tagliare la lin­ea di arri­vo è l’Asso 99 Ide­fix, dei fratel­li Cav­alli­ni, che fino alla boa di Acquafres­ca ha dovu­to rin­cor­rere Ayeeyah (Fraglia D’An­nun­zio), il pri­mo crociera B è Bravis­si­ma di Gio­van­ni Piz­za­ti (FV Desen­zano).

I VINCITORI DELLE VARIE CLASSI (Prima della discussione delle Proteste)

 

47° TROFEO GORLA

Open-Lib­era (Asso­lu­ta)

1° Clan Grok — Oscar Tono­li — CV Gargnano: tem­po 4 ore 10′

2° Strav­a­gan­za — Car­lo Fra­cas­soli — CV Gargnano

3° Wild lady — Wol­fang Palm — Ger­ma­nia

Asso 99

1° Ide­fix — Mar­co Cav­alli­ni — CV Gargnano

2° Ayeeyah — Davide Bian­chi­ni — D’An­nun­zio Gar­done

3° Asster­isco — Pier­lui­gi Omboni — CV Gargnano

4° Kon­ing Lud­wig — Luit­pold von Bay­ern — Ger­ma­nia

5° Gradas­so — Pietro Bovola­to — CV Gargnano

 

1° Baraim­bo — Mar­co Schi­ra­to — FV Desen­zano

2° Flip­per — Mat­tia Pagani — FV Desen­zano

3° Eco­v­al — Luca Gof­fre­di — FV Desen­zano

Pro­tag­o­nist

1° Ariel — Giuseppe Cobel­li — SC Gar­da Salò

2° Mai­i­i­ip­iù — Anto­nio Scalpi — CV Gargnano

3° Cit­tà dei Mille — Fab­rizio Euse­bio — YC Berg­amo

Ufo 22

1° Free­dom — Gior­gio Zorzi — Diavoli Rossi

Mono Pro­to C

1° Sep­tem­bre — Francesco Zanet­ti CV Gargnano

2° K 6 — Grabow Wolk­er — Germ

3° Rus­sel — Franz Brunel — Germ

Crociera B

1° Bravis­si­ma — Giò Piz­zat­ti — FV Desen­zano

2° Medi­a­tel — Pao­lo Masser­dot­ti — CV Gargnano

3° Jolie Rouge Fabio Giu­liari — FV Peschiera

Crociera C

1° Joe Fly — Gian­ni Boven­ti — CVT Mader­no

Crociera D

1° Stenel­la Pietro Barz­iz­za — FV Desen­zano

Crociera E

1° Alalun­ga — Rober­to Fasoli — CV Gargnano

Mono Pro­to B

1° Baraim­bo — Mar­co Fer­rari — FV Desen­zano

Sur­prise

1° Speedy — Vale­rio Pighi — YC Tor­ri

50 MIGLIA (clas­si­fi­ca asso­lu­ta

1° Hagar III — Gre­gor Stimpfl — Yc Bolzano 3 ore 10′

2° Itel­li­gence — Helge Sach — Ger­ma­nia

3° Black Mon­ey — Michael Tomas — Ger­ma­nia

4° Colom­bo — Giuseppe Colom­bo -

 

Uffi­cio PR CVG 2013