Desenzano, Sirmione e Peschiera: il bus arriva a Orio al Serio. Zanelli: «Indispensabile per i turisti»

Collegamento tra due settimane

18/11/2003 in Attualità
A Affi
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
m.to

In pull­man diret­ta­mente all’aeroporto di Orio al Serio. Tra un paio di set­ti­mane da Desen­zano, Sirmione e Peschiera si potrà rag­giun­gere lo sca­lo berga­m­as­co con il bus-navet­ta come già avviene da Bres­cia. L’an­nun­cio del­l’inizia­ti­va è sta­to dato dal Comune di Desen­zano che, per l’oc­ca­sione, la pre­sen­terà pub­bli­ca­mente mart­edì 25 novem­bre nel palaz­zo del Tur­is­mo. La soci­età di trasporti dovrebbe essere la Zani di Berg­amo e le corse, dalle prime indis­crezioni, potreb­bero essere non meno di quat­tro a/r al giorno, con un aumen­to sen­si­bile di corse sicu­ra­mente nei peri­o­di estivi o durante le mag­giori fes­tiv­ità. Ad essere inter­es­sate, dice­va­mo, saran­no tre local­ità del bas­so Gar­da: Peschiera, Sirmione e Desen­zano. Il bus-navet­ta, ovvi­a­mente, per­cor­rerà l’A4 fino a Berg­amo per poi diriger­si ad Orio al Serio. Lo sca­lo berga­m­as­co, negli ulti­mi anni, ha reg­is­tra­to un sig­ni­fica­ti­vo incre­men­to di passeg­geri e di col­lega­men­ti guadag­nan­dosi attes­ta­ti di fidu­cia tra le prin­ci­pali com­pag­nie. Per i viag­gia­tori del bas­so Gar­da si trat­ta di un servizio estrema­mente utile, se non nec­es­sario. Infat­ti, come ricor­da Ade­lio Zanel­li, oggi asses­sore al Tur­is­mo di Desen­zano ed ex pres­i­dente del­la , «mal­gra­do le molte sol­lecitazioni inoltrate negli anni scor­si allo sca­lo veronese del Cat­ul­lo il bas­so Gar­da non è anco­ra sta­to servi­to a dovere con un col­lega­men­to diret­to». In ogni caso il bus per Orio al Serio non dovrebbe rap­p­re­sentare moti­vo di con­cor­ren­za con i due scali di Mon­tichiari e Vil­lafran­ca. «Anzi — sostiene Zanel­li — è un moti­vo in più per rimanere sod­dis­fat­ti in quan­to i tur­isti, soprat­tut­to quel­li che giun­gono dai pae­si del nord Europa o dal­l’Amer­i­ca potran­no avvan­tag­gia­r­si di un como­do trasporto bus fino al bas­so Gar­da. Tra Sirmione, Desen­zano e Peschiera ci sono alcune centi­na­ia di alberghi, e oltre un mil­ione ed otto­cen­to mila pre­sen­ze: di queste una buona parte cer­ta­mente uti­liz­zano come mez­zo di trasporto il char­ter. Con il bus navet­ta dal­l’aero­por­to berga­m­as­co — con­clude l’asses­sore Zanel­li — i nos­tri oper­a­tori tur­is­ti­ci potran­no com­in­cia­re a pren­dere con­tat­ti con pae­si stranieri fino­ra dif­fi­cili da rag­giun­gere ed ampli­are, di con­seguen­za, il ven­taglio di offerte sui mer­ca­to esteri».

Parole chiave: