I lavori per la bretella termineranno per la fine del prossimo anno

Collegherà Rovizza al casello della A4

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Con l’arrivo del prog­et­to defin­i­ti­vo negli uffi­ci del Comune, il trat­to di vari­ante alla statale 11 riguardante il ter­ri­to­rio aril­i­cense com­in­cia a pren­dere for­ma e a diventare una realtà di cui si dovrà presto com­in­cia­re a ten­er con­to: dal con­fine con la provin­cia di Bres­cia, in local­ità Roviz­za di Sirmione, sino al casel­lo autostradale di Peschiera del­la A4, la nuo­va stra­da avrà il ruo­lo di deviare il traf­fi­co pesante e quel­lo più veloce dall’attuale statale. Sec­on­do la tabel­la di mar­cia più volte cita­ta dal­la Provin­cia, i lavori di questo pri­mo trat­to, nel Vene­to venen­do dal­la Lom­bar­dia, dovreb­bero essere finanziati entro quest’anno per poi essere cantierati nel 2004; inter­esserà anche l’area del­la pro­duzione di e, all’altezza dell’abitato di Por­to Vec­chio, coin­ciderà per un breve trat­to con l’attuale tan­gen­ziale di Peschiera pri­ma di ripor­tar­si ver­so l’entroterra per la parte rel­a­ti­va al sec­on­do stral­cio, quel­lo che dal casel­lo autostradale arriverà sino alla roton­da di Cav­al­caselle. In questo trat­to sono già iniziati i lavori: da alcu­ni mesi, per chi per­corre la statale da Bres­cia in direzione Verona, il cantiere è ben vis­i­bile sul­la destra all’altezza dell’uscita di Peschiera. Sec­on­do quan­to scrit­to nei due gran­di cartel­li che sul per­cor­so spie­gano il trac­cia­to che seguirà la nuo­va bretel­la, la fine lavori del sec­on­do stral­cio è pre­vista per l’autunno del 2004.

Parole chiave: