Torna nella frazione la pista di pattinaggio. Sarà utilizzabile gratuitamente da tutti

Colombare, feste sul ghiaccio

23/11/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Tor­na a Colom­bare la pista del ghi­ac­cio. L’impianto di pat­ti­nag­gio, dopo il forza­to traslo­co del­lo scor­so anno in piaz­za­le Por­to, fa il suo ritorno dal prossi­mo 6 dicem­bre in piaz­za Mer­ca­to per la gioia dei bam­bi­ni, dei com­mer­cianti e dei res­i­den­ti che vedran­no così un po’ più ani­ma­to il fine anno. La pista, con ingres­so gra­tu­ito, rimar­rà fino al 6 gen­naio. Poi, da San­ta Lucia in avan­ti sono sta­ti annun­ciati dall’assessore Gior­dano Sig­nori diver­si appun­ta­men­ti tra i quali spic­ca lo spet­ta­co­lo pirotec­ni­co, con il famoso «Incen­dio del castel­lo», sem­pre che la Soprint­en­den­za, assunte le nec­es­sarie garanzie, ne dia il permesso.La man­i­fes­tazione, come si ricorderà, si svol­ge­va in estate. Un anno fa, però, un albero all’interno del castel­lo prese fuo­co con tan­to spaven­to per i tur­isti e per gli orga­niz­za­tori. Venne deciso di sospendere lo spet­ta­co­lo. Adesso potrebbe tornare la sera di saba­to 3 gen­naio del prossi­mo anno con la col­lab­o­razione dell’Associazione alber­ga­tori e ris­tora­tori e del­la soci­età Terme. La con­fer­ma, avverte però l’assessore Sig­nori, non è anco­ra arrivata.Intanto, restando a Colom­bare, l’ultimo con­siglio comu­nale ha approva­to l’aggiornamento dei cri­teri per il rilas­cio di nuove licen­ze dei pub­bli­ci eser­cizi. Scon­ta­to che il cen­tro stori­co è ormai sat­uro da anni di bar e locali sim­ili, resta­va da sis­temare la situ­azione a Colom­bare dove, per effet­to di un erro­neo accor­pa­men­to del­la frazione con la zona che vede via Bres­cia e via Verona insieme (dunque, da Colom­bare fino a Lugana), le nuove licen­ze di bar fini­vano poi per con­cen­trar­si tutte in via Colom­bare e aree lim­itrofe, con una spi­eta­ta con­cor­ren­za. Adesso, invece, come spie­ga­to in con­siglio dall’assessore Sig­nori, la zona di Colom­bare è sta­ta scor­po­ra­ta dal resto del­la zona 2. Per­tan­to, le nuove quat­tro licen­ze che il Comune rilascerà tra breve andran­no tutte dis­tribuite a Lugana dove di bar ce ne sono davvero pochi.M.TO.