L’iniziativa è promossa dalle associazioni ambientaliste. Nove lezioni tra marzo e aprile, iscrizioni fino a un massimo di 80 persone

Come si difende il paesaggio: corso qualificato in Valtenesi

Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

La fed­er­azione delle asso­ci­azioni garde­sane guar­da anco­ra con grande inter­esse alla tutela del pae­sag­gio, alla sua sto­ria, alle sue trasfor­mazioni, pro­muoven­do un cor­so per esper­ti in mate­ria ambi­en­tale, in pro­gram­ma per i mesi di mar­zo ed aprile in Valte­n­e­si. Un cor­so con ris­volti anche con­creti ed imme­diati: i diplo­mati potran­no infat­ti portare il loro con­trib­u­to nelle com­mis­sioni edilizie comu­nali, in qual­ità di esper­ti, in attuazione del­la legge regionale numero 18/97. L’iniziativa è sostenu­ta dalle prin­ci­pali isti­tuzioni del set­tore, quali la in prim­is, la Provin­cia di Bres­cia, la Soprint­en­den­za ai mon­u­men­ti, la , l’Ordine degli architet­ti di Bres­cia, il Comi­ta­to per il Par­co delle , e sarà ospi­ta­to dal­la Fon­dazione Cominel­li di S. Felice, nel pres­ti­gioso omon­i­mo palaz­zo set­te­cen­tesco, sede del­la Fon­dazione stes­sa, nel­la frazione Cisano. Numerosi e qual­i­fi­cati sono i rela­tori che si altern­er­an­no nelle nove lezioni: la pri­ma delle quali è in pro­gram­ma il giorno 27 mar­zo, saba­to, alle ore 9. Le lezioni si svol­ger­an­no a caden­za set­ti­manale nei giorni di mer­coledì pomerig­gio e saba­to mat­ti­na, con un pro­gram­ma che è in fase di definizione. Il cor­so è riv­olto a tut­ti i sogget­ti che sentono di possedere una speci­fi­ca com­pe­ten­za nel­la mate­ria pae­sis­ti­co-ambi­en­tale, ovvero a tut­ti i tec­ni­ci comu­nali ed anche a col­oro che già possiedono il diplo­ma di cui alla legge regionale 18/97, in par­ti­co­lare a quel­li res­i­den­ti nell’area dell’anfiteatro moreni­co del Gar­da. Soprat­tut­to a questi ulti­mi è riv­ol­ta l’attenzione del cor­so in quan­to sogget­ti già coin­volti nel­la prat­i­ca di val­u­tazione e tutela. L’iscrizione, da effet­tuare entro il 20 mar­zo, potrà avvenire con­tat­tan­do la seg­rete­ria del cor­so (Rena­to Laf­fran­chi­ni, mart­edì e ven­erdì mat­ti­na) pres­so la sede del­la Fed­er­azione delle asso­ci­azioni garde­sane, in via Ver­di n. 17 a Padenghe sul Gar­da. Si può anche tele­fonare al numero 030/9900411, oppure con preno­tazione a mez­zo e‑mail a: federgarda@libero.it. L’iniziativa, in con­sid­er­azione delle dimen­sioni del­la sede, non potrà super­are le 80 iscrizioni.