A Palazzo Venezia si presenta il premio giornalistico Corso Boviodall’Ordine dei Giornalisti e dalla Comunità del Garda

Comunità del Garda

Di Luca Delpozzo

Sarà pre­sen­ta­to domani 4 dicem­bre, alle ore 11.00, nel­la Sala Map­pa­mon­do di Palaz­zo Venezia a Roma, il pre­mio Gior­nal­is­ti­co Inter­nazionale isti­tu­ito dal­l’Or­dine nazionale dei Gior­nal­isti, inti­to­la­to alla figu­ra del­lo scom­par­so avvo­ca­to e gior­nal­ista Cor­so Bovio — emi­nente esper­to in mate­ria di giurispru­den­za appli­ca­ta alla pro­fes­sione del gior­nal­is­mo — e ris­er­va­to agli stu­den­ti delle pub­bliche e pri­vate ital­iane e straniere. Inter­ver­ran­no Loren­zo del Boca (Pres­i­dente dell’Ordine Nazionale dei Gior­nal­isti), Aventi­no Frau (Pres­i­dente del­la ) e Mau­r­izio Piz­zu­to (con­sigliere nazionale dell’Ordine Nazionale dei Gior­nal­isti respon­s­abile per il Pre­mio). Mod­er­a­tore sarà Ste­fano Chelodi.La impor­tante inizia­ti­va, dota­ta di un Comi­ta­to Sci­en­tifi­co di altissi­mo liv­el­lo, avrà come cor­nice il lago di Gar­da che, gra­zie all’accordo del­la Comu­nità del Gar­da con l’Ordine dei Gior­nal­isti, nell’estate 2008, ospiterà la cer­i­mo­nia di pre­mi­azione finale pre­vista all’interno di un Galà tele­vi­si­vo. Su indi­cazione dal­la Comu­nità del Gar­da che, insieme con la Pres­i­den­za del Con­siglio dei Min­istri, il Min­is­tero degli Affari Esteri, il Min­is­tero per le Tele­co­mu­ni­cazioni, il Min­is­tero per le Politiche Gio­vanili ed Attiv­ità Sportive e il Min­is­tero del­la Uni­ver­sità e Ricer­ca Sci­en­tifi­ca, patroci­na ed ospi­ta la real­iz­zazione dell’iniziativa, sarà dunque uno dei Comu­ni del­la regione garde­sana la sede del pres­ti­gioso pre­mio Bovio. Grande sod­dis­fazione arri­va dal Pres­i­dente del­la Comu­nità del Gar­da, Aventi­no Frau, che ha vis­to riconosci­u­to l’importante ruo­lo dell’Ente che pre­siede anche in una inizia­ti­va di così grande impor­tan­za sul piano nazionale ed inter­nazionale. Sod­dis­fazione accresci­u­ta dal fat­to che sarà pro­prio la Comu­nità del Gar­da a indi­care le sedi per i prossi­mi tre anni.Il pre­mio nasce dal­la volon­tà del pres­i­dente dell’Ordine Nazionale dei Gior­nal­isti, Loren­zo del Boca, di val­oriz­zare il rap­por­to inter­cor­rente tra agen­zia for­ma­ti­va (Uni­ver­sità) e mon­do del­la pro­fes­sione (Odg) rac­coglien­do in una apposi­ta bib­liote­ca le tesi elab­o­rate sulle tem­atiche del gior­nal­is­mo e delle isti­tuzioni del­la comu­ni­cazione.. Da qui la deci­sione di pre­mi­are sei tesi, al ter­mine di un per­cor­so di divul­gazione e coin­vol­gi­men­to delle Uni­ver­sità. Sarà inti­to­la­to anche un pre­mio spe­ciale alla gior­nal­ista rus­sa Anna Politkovskaja.Al Pre­mio Gior­nal­is­ti­co Inter­nazionale Cor­so Bovio potran­no parte­ci­pare tut­ti gli stu­den­ti delle Uni­ver­sità pub­bliche e pri­vate ital­iane e straniere che han­no pre­sen­ta­to e dis­cus­so tesi rel­a­tive al gior­nal­is­mo ed alle Isti­tuzioni del­la pro­fes­sione al com­pi­men­to di cor­si uni­ver­si­tari, mas­ter post-lau­rea bien­nali, dot­torati di ricer­ca; il peri­o­do è com­pre­so tra gen­naio 2000 ed il ter­mine di sca­den­za del­la pre­sen­tazione pre­vis­to dal ban­do di concorso.