Il Monte Baldo per immagini Al via un concorso a premi

Comunità montana e Ctg, verrà realizzata una fototeca

29/03/2006 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Delibori

La Comu­nità mon­tana del , nell’intento di val­oriz­zare la mon­tagna baldense in tutte le sta­gioni e di cos­ti­tuire un archiv­io fotote­ca di immag­i­ni sig­ni­fica­tive del Bal­do, ban­disce il pri­mo con­cor­so fotografi­co segui­to dal­la mostra «Il Bal­do nelle quat­tro sta­gioni: immag­i­ni e pae­sag­gi di una mon­tagna da vivere tut­to l’anno». Il con­cor­so, aper­to a tut­ti i fotografi non pro­fes­sion­isti, prevede due sezioni: stampe e foto dig­i­tali. Nel­la sezione stampe sono ammesse stampe a col­ori e in bian­co e nero del for­ma­to 20x30 cm. in numero mas­si­mo di 5 per ogni con­cor­rente. Per la sezione dig­i­tale sono ammesse al mas­si­mo 5 immag­i­ni ottenute con foto­camere dig­i­tali o tradizion­ali, suc­ces­si­va­mente dig­i­tal­iz­zate, pre­sen­tate su cd-rom, nel for­ma­to com­pre­so tra un min­i­mo di 1020x750 pix­el e un mas­si­mo di 1024x768 pix­el, in files for­ma­to jpg per win­dows. Ogni con­cor­rente dovrà pre­sentare o spedire alla Comu­nità mon­tana del Bal­do al Pla­tano di Capri­no le stampe o il cd, con la sche­da di parte­ci­pazione. Ogni stam­pa dovrà riportare sul retro un’etichetta con nome, cog­nome, numero di tele­fono dell’autore e tito­lo dell’opera, men­tre su ogni cd le indi­cazioni andran­no apposte su un’etichetta, con il tito­lo di ogni immag­ine dig­i­tal­iz­za­ta. Una giuria val­uterà le opere in base all’attinenza al tema, all’originalità del lin­guag­gio fotografi­co, alla qual­ità dell’immagine e all’espressività del­la foto. Ver­ran­no pre­mi­ate le tre opere migliori nelle due sezioni. Un ulte­ri­ore pre­mio è pre­vis­to per la foto e l’immagine più vota­ta dal pub­bli­co. I pre­mi saran­no del val­ore di 700 euro per il pri­mo, 500 per il sec­on­do e 250 per il ter­zo e per la seg­nalazione del pub­bli­co. Ai parte­ci­pan­ti ver­rà con­seg­na­ta una pub­bli­cazione offer­ta dal Ctg Monte Bal­do, che col­lab­o­ra nell’organizzazione. Stampe immag­i­ni dovran­no per­venire entro il 24 mag­gio. Le opere pre­sen­tate saran­no esposte o proi­et­tate nel­la chieset­ta di San Dioni­gi al Pla­tano, in una mostra che si ter­rà dal 10 al 18 giug­no, in occa­sione del­la sec­on­da rasseg­na Bald­ofilm. La pre­mi­azione del con­cor­so avver­rà a Vil­la Nich­eso­la domeni­ca 18 giugno.

Parole chiave: