Il Presidente della Comunità incontra l’Assessore Prosperini

Comunitàù del Garda

Di Luca Delpozzo

I prob­le­mi del Gar­da, e non solo quel­li tur­is­ti­ci, sono sta­ti ogget­to dell’incontro svoltosi nei giorni scor­si a tra il Pres­i­dente del­la Comu­nità, sen. Aventi­no Frau e l’Assessore al Tur­is­mo del­la . In par­ti­co­lare, il rilan­cio dell’AIG, Autorità Inter­re­gionale per il Gar­da, è sta­ta la moti­va­ta richi­es­ta del Pres­i­dente Frau alla Giun­ta lom­bar­da. L’organismo inter­re­gionale, cos­ti­tu­ito nel 1988 e inat­ti­vo da una deci­na d’anni, rap­p­re­sen­ta il luo­go per­ma­nente e non episod­i­co nel quale Lom­bar­dia, Vene­to e Provin­cia Autono­ma di Tren­to si con­frontano sui temi uni­tari del baci­no garde­sano: prob­le­mi e inizia­tive che la Comu­nità, sen­ti­ti i rap­p­re­sen­tan­ti delle isti­tuzioni locali, pone sul tap­peto e ne prospet­ta le soluzioni. Sicurez­za, , ges­tione delle acque, trasporti e via­bil­ità sono le pri­or­i­tarie tem­atiche richia­mate dal Pres­i­dente Frau. E tut­to, sen­za dimen­ti­care la dimen­sione e la vocazione euro­pea ed inter­nazionale del Gar­da. L’Assessore Pros­peri­ni ha accolto l’invito e si farà pro­mo­tore pres­so il Pres­i­dente Formigo­ni e la Giun­ta lom­bar­da per la riv­i­tal­iz­zazione dell’importante Autorità interregionale.