I canali interni alla fortezza teatro della XV edizione dell’avvincente contesa

Con il Palio delle muraè sfida all’ultima vogata

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
G.B.

Peschiera rin­no­va l’appuntamento col Palio delle mura: gara di tra imbar­cazioni che si ispi­ra­no nel­la for­ma alla gon­do­la garde­sana uti­liz­za­ta un tem­po dai pesca­tori. Quel­la di oggi è la XV edi­zione del­la man­i­fes­tazione orga­niz­za­ta dall’associazione Remiera Peschiera col patrocinio di Comune e Regione e Province di Verona e Venezia. A con­tender­si il Palio, real­iz­za­to da Mario Malfer, una venti­na di scafi con le rispet­tive cop­pie di voga­tori pron­ti a sfi­dar­si lun­go i canali interni del­la cinque­cen­tesca cin­ta del­la fortezza.Com’è con­sue­tu­dine la com­pe­tizione sarà accom­pa­g­na­ta da una serie di even­ti che pren­der­an­no il via intorno alle 16, con la parten­za dal­la zona del Man­drac­chio del cor­teo for­ma­to da sbandier­a­tori dell’Ente Palio di Ser­ravalle fig­u­ran­ti in abiti tradizion­ali e dagli equipag­gi. Alle 16,30 in piaz­za­le Bet­teloni, anti­s­tante il munici­pio, esi­bizione degli sbandier­a­tori e ripresa del cor­teo sino a piaz­za San Mar­co dove, alle 17,10, sarà fat­ta la pre­sen­tazione uffi­ciale degli equipag­gi e delle imbar­cazioni subito segui­ta dal­la benedi­zione da parte del par­ro­co don Vale­rio Can­tari­ni. Alle 17,15 occhi pun­tati sopra il lun­go­la­go Mazz­i­ni per il lan­cio di para­cadutisti men­tre alle 17,45 ci sarà la sec­on­da esi­bizione degli sbandier­a­tori in piaz­za San Mar­co. Nel frat­tem­po i voga­tori avran­no rag­giun­to le acque anti­s­tan­ti il por­to Cap­puc­ci­ni dove, alle 18, sarà dato il via alla gara: il per­cor­so prevede due giri com­pleti dei canali interni del­la fortez­za con i suoi bas­tioni trasfor­mati, per l’occasione, in spalti e tri­bune. L’arrivo, pre­vis­to dopo 30, 40 minu­ti, sarà come sem­pre nelle acque del Canale di mez­zo, di fronte a piaz­za San Mar­co, men­tre la pre­mi­azione è pre­vista subito dopo la con­clu­sione del­la gara. Il pro­gram­ma ter­mi­na alle 20 con la sfi­la­ta di chiusura.Da seg­nalare anco­ra, novità asso­lu­ta, l’abbinamento tra Palio e Stel­la del Gar­da: pre­mio eno­logi­co orga­niz­za­to dal con­sorzio di tutela del che chia­ma a votare le diverse selezioni del veronese diret­ta­mente il pubblico.Tre gli appun­ta­men­ti orga­niz­za­ti: i pri­mi due — il 29 giug­no e 27 luglio — a Sirmione; quin­di il gran finale a Peschiera (da dicem­bre 2006 sede del Con­sorzio): a par­tire dalle 19.30, nel par­co del­la Palazz­i­na stor­i­ca, il pub­bli­co potrà degustare e votare il Lugana prefer­i­to sceglien­do tra un centi­naio di etichette. Alla giuria spe­cial­iz­za­ta, for­ma­ta da gior­nal­isti del set­tore, rimar­rà invece il com­pi­to di val­utare la longevità dei Lugana Doc.Informazioni in propos­i­to si rac­col­go­no allo 045.9233070 e allo 030.9919013.

Parole chiave: - -