Sul Sarca si lavora per le trote

Con le scale di monta

06/12/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Arco

Sono iniziati lunedì scor­so i lavori di real­iz­zazione delle “scale di mon­ta” pre­viste in local­ità Mala­pre­da, nei pres­si del­la troti­coltura Man­del­li del Lin­fano e alla cen­trale Enel di Tor­bole. I lavori, il cui prog­et­to è sta­to redat­to dai geometri Liv­io Caset e Gio­van­ni in col­lab­o­razione con il Servizio Opere Idrauliche del­la Provin­cia, dovreb­bero con­clud­er­si entro la prossi­ma pri­mav­era. L’Asses­sore all’am­bi­ente Iva Berasi, fau­tore del prog­et­to, ha espres­so sod­dis­fazione per l’inizio dei lavori, un’al­tra “battaglia” por­ta­ta a ter­mine durante il suo impeg­no a favore del­l’am­bi­ente. A questo propos­i­to va ril­e­va­to come nei giorni scor­si, durante le abbon­dan­ti pre­cip­i­tazioni in cui l’alveo del Sar­ca era davvero un fiume come molti si augu­ra­no pos­sa defin­i­ti­va­mente tornare, alcu­ni pesca­tori abbiano nota­to esem­plari di tro­ta lacus­tre risalire la cor­rente e “impeg­nar­si” nel supera­men­to di quegli osta­coli che, molto presto, non lo saran­no più. Ne sono sta­ti osser­vati alcu­ni molto grossi: una vista che ai pesca­tori (che han­no fil­ma­to ques­ta risali­ta delle trote lun­go il fiume Sar­ca) è parsa di buon auspicio.

Parole chiave: