Mistero fitto e bocche cucite sull'auspicato taglio del nastro da parte del presidente

Con o senza Ciampi, l’8 luglio il tunnel apre

30/06/2001 in Avvenimenti
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Domeni­ca 8 luglio, fra le 17 e le 19, il tun­nel sul­la sarà aper­to al traf­fi­co veico­lare, sen­za lim­i­tazioni e defin­i­ti­va­mente. E questo è sicuro: almeno nei lim­i­ti delle certezze umane vis­to che gli impre­visti in un’­opera tan­to com­p­lessa ed ese­gui­ta tan­to in fret­ta non si pos­sono mai esclud­ere, anche se da sei mesi a ques­ta parte tut­to è anda­to esat­ta­mente com’era sta­to pre­ven­ti­va­to. Res­ta invece tut­to da con­fer­mare l’even­tuale taglio del nas­tro da parte del pres­i­dente del­la Repub­bli­ca la cui visi­ta, a carat­tere stret­ta­mente pri­va­to almeno per la parte rivana, rimane avvol­ta nel mis­tero. Ciampi arriverà in bat­tel­lo, a bor­do del­l’I­talia para­to a fes­ta, intorno alle 19, e sbarcherà nel por­to vec­chio davan­ti all’ho­tel Sole.Il pos­to è lo stes­so dove mis­ero piede a ter­ra i pri­mi sol­dati ital­iani venu­ti a pren­dere pos­ses­so, dopo la deba­cle degli Imperi cen­trali, del Trenti­no reden­to, il 3 novem­bre 1918. Nem­meno il sin­da­co Mal­ossi­ni, chi­ac­chieran­do in con­siglio comu­nale, è in gra­do di pre­cis­are ulte­ri­or­mente i momen­ti del­la visi­ta del Pres­i­dente. Le uniche notizie sicure riguardano l’ar­ri­vo in bat­tel­lo, il trasfer­i­men­to all’ho­tel du Lac per una cena con pochissi­mi invi­tati, e la parten­za annun­ci­a­ta per la stes­sa sera ver­so il Com­mis­sari­a­to del Gov­er­no a Tren­to dov’è allesti­to un appar­ta­men­to per­chè Ciampi vi riposi la notte. Quan­to al taglio del nas­tro del­la nuo­va gal­le­ria, aus­pi­ca­to da Del­lai durante la cer­i­mo­nia del­l’ab­bat­ti­men­to del­l’ul­ti­mo diafram­ma, non ci sono con­ferme. E’ vero che una del­egazione del Quiri­nale, qualche giorno addi­etro, ha mis­ura­to la dis­tan­za fra il por­to e l’im­boc­co del tun­nel, ver­i­fi­ca­to i luoghi, con­trol­la­to il per­cor­so: poi se ne sono andati avvolti nel mis­tero. Nem­meno il capoc­antiere Duilio Coat­ti, can­dida­to a rice­vere i com­pli­men­ti del Capo del­lo sta­to per l’ef­fi­cien­za e la pro­fes­sion­al­ità dimostra­ta dalle maes­tranze, è in gra­do di pre­cis­are se l’in­con­tro avver­rà oppure no. La direzione lavori pre­cisa che, Ciampi e non Ciampi, per loro cam­bia poco: han­no avu­to l’in­vi­to ad accel­er­are al mas­si­mo la con­clu­sione del­l’­opera, antic­i­pan­do dal 27 all’8 luglio, e per questo stan­no lavo­ran­do al mas­si­mo delle loro capac­ità. Attual­mente è in cor­so di mon­tag­gio all’in­ter­no del­la gal­le­ria una serie di sen­sori di tipo nuo­vis­si­mo, capaci di seg­nalare qualunque min­i­ma anom­alia che pos­sa pre­lud­ere ad un peri­co­lo per chi tran­si­ta. «Cre­di­amo di essere capaci di garan­tire l’aper­tu­ra per il giorno 8». Il sin­da­co pen­sa a qualche ben­venu­to, ed ha invi­ta­to i con­siglieri comu­nali ad esser­ci. Non dovrebbe man­care nem­meno l’in­no nazionale, ese­gui­to dal­la fan­fara degli .

Parole chiave: -