Saluto in musica a don Edoardo

Concerto lirico per il prete che ha guidato per 18 anni la comunità

28/09/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
a.j.

Lazise. È sta­to un con­cer­to liri­co di altissi­mo liv­el­lo quel­lo pro­pos­to dall’amministrazione comu­nale, in accor­do con le Asso­ci­azioni lacisien­si e il comi­ta­to fes­teggia­men­ti pre­siedu­to da don Nico­la Azza­li, in seg­no di grat­i­tu­dine nei con­fron­ti di don Edoar­do Sac­chel­la. Il par­ro­co che dopo 18 anni di impeg­no pas­torale ha las­ci­a­to la par­roc­chia dei san­ti Mar­ti­no e Zeno per assumere la gui­da di quel­la di San­ta Anas­ta­sia nel cen­tro di Verona. Inter­preti del­la ser­a­ta che ha riem­pi­to la par­roc­chiale: il tenore Nico­la Mar­t­in­uc­ci, il baritono Car­lo Maria Can­toni, il sopra­no Daniela Longhi con al vio­li­no Agnese Tas­so e al pianoforte Arman­do Tas­so diret­tore del coro are­ni­ano. Tut­ti artisti di prim­is­si­mo piano inter­nazionale che han­no can­ta­to nei prin­ci­pali teatri del mon­do con diret­tori di grande fama, i quali han­no pre­sen­ta­to brani in un crescen­do di arie da melo­dram­ma di Ver­di, Puc­ci­ni, Massenet e Tosti. Durante l’intermezzo il sin­da­co Luca Sebas­tiano a nome dell’intera comu­nità ha dona­to a don Edoar­do una medaglia d’oro con i rilievi del­la cit­tad­i­na lacus­tre e una perga­me­na fir­ma­ta da tut­ti i con­siglieri comu­nali. La sor­pre­sa del­la par­ti­co­lare ser­a­ta l’intervento del baritono dilet­tante di Lazise Emanuele Verone­si che per don Sac­chel­la ha inter­pre­ta­to il pri­mo bra­no del Rigo­let­to «Pari siamo». Un mer­i­to per aver por­ta­to il cast di artisti a Lazise va attribuito al mae­stro Mau­r­izio Pug­nalet­to brac­cio destro di Ren­zo Giac­chieri sovrin­ten­dente del­la Fon­dazione .