Concerto pasquale in Caserma. Arriva l’arte in sala Radetzky

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Peschiera del Garda

Con la Pasqua prende avvio un inten­so cal­en­dario di man­i­fes­tazioni artis­tiche all’interno dell’ottocentesca Caser­ma d’artiglieria di Por­ta Nuo­va. In sala Radet­zky, di recente fine­mente restau­ra­ta, saran­no ospi­tati fino a gen­naio diver­si appun­ta­men­ti cul­tur­ali. Il debut­to avviene domani, alle 17, con il con­cer­to di Anya Sero­va alla vio­la (nata in Rus­sia dove si è diplo­ma­ta al di Petroza­vod­sk col­lab­o­ra con l’Orchestra da cam­era ital­iana) e Fil­ip­po Faes al pianoforte (nato a Lon­dra si è riv­e­la­to sul­la sce­na inter­nazionale vin­cen­do il con­cor­so Schu­bert). Alle 18 seguirà l’inaugurazione del­la mostra di Ivy Mefalop­u­los inti­to­la­ta “Sacre geome­trie”, che rimar­rà aper­ta fino al 12 mag­gio, sarà vis­itabile il saba­to e la domeni­ca dalle 10 alle 20 e negli altri giorni a richi­es­ta, tele­fo­nan­do allo 045/7156901. Il 18 mag­gio aprirà la mostra fotografi­ca “Sguar­di sul Sahara” con le opere di artisti che col­lab­o­ra­no con le più impor­tan­ti tes­tate di stam­pa tur­is­ti­ca. Il 29 giug­no espone Anto­nio Leoni, il 10 agos­to Rober­to Pedraz­zoli, il 14 set­tem­bre Anto­nio San­tacroce e il 14 dicem­bre Lisi Lonardelli.

Parole chiave: