Conclusa l’Europa Cup 2013 a Malcesine

18/03/2013 in Vela
Parole chiave: -
Di Luigi Del Pozzo

L’assenza di vento non ha permesso la disputa della ultime due prove previste per domenica.

Con 5 prove dis­pu­tate vit­to­rie di Schei­dt nel­lo Stan­dard, Droz­dovskaya nei Radi­al Fem­minili, Lyden nei Radi­al maschili, Vad­nai e Haenssler nei Laser 4.7 maschili e di Kwas­na e Eng­berts nei Laser 4.7 fem­minili.

Dopo tre giorni di ven­to inten­so che han­no con­sen­ti­to un spet­ta­co­lo e una com­pe­tizione di alto liv­el­lo, domeni­ca sulle acque garde­sane di Mal­ce­sine il ven­to ha deciso di non fare pre­sen­za. Impos­si­bile quin­di dis­putare le due prove con­clu­sive del­la tap­pa ital­iana dell’Europa Cup 2013 del­la classe vel­i­ca olimpi­ca Laser. Ma, come antic­i­pa­to, le ottime con­dizione dei giorni prece­den­ti han­no con­sen­ti­to invece la real­iz­zazione di ben 5 prove, con gli oltre 550 laser in gara che si sono dati battaglia sui due campi di rega­ta allesti­ti per l’occasione dan­do spet­ta­co­lo tra virate, stram­bate, sor­pas­si e anche qualche scuf­fia.

Clas­si­fiche quin­di bloc­cate rispet­to a ieri. Tra gli Stan­dard vit­to­ria del super­fa­vorito , fuori­classe brasil­iano ormai garde­sano adot­ti­vo, che si è mes­so alle spalle il duo svedese Cerder­gardh-Stahleim. Fuori dal podio gli ital­iani Francesco Mar­rai, quar­to ma pri­mo Under 21, Alessio Spadoni quin­to ed Enri­co Strazzera ses­to.

Favorita vincitrice anche tra i Radi­al Fem­minili, dove si impone la bielorus­sa Tatiana Droz­dovskaya, al ter­zo suc­ces­so con­sec­u­ti­vo nel­la tap­pa ital­iana dell’Europa Cup. Si devono accon­tentare del podio l’olandese Michelle Broekhuizen e la con­nazionale Daphne Van Der Vaart.

Podio qua­si tut­to Irish invece nei Radi­al maschili dove Fionn Lyden rego­la il con­nazionale Rob­bie Gilmore e il polac­co Marcin Rudawsky. A questi si aggiun­ga che Cian Byrne è sta­to il migliore Under 17 ed il dominio irlan­dese è com­ple­ta­to.

Tra i Laser 4.7 maschili, vit­to­ria per l’ungherese Jonatan Vad­nai nel­la classe Under 16, dove bril­la l’italiano Loren­zo Damonte del Cir­co­lo Nau­ti­co Loano, sec­on­do. Vit­to­ria svizzera con Max Haenssler invece nel­la cat­e­go­ria Under 18 davan­ti ai sor­pren­den­ti turchi Anil Centin e Nogay Dok­me­ci.

La Polo­nia può invece gioire per la vit­to­ria di Mag­dale­na Kwas­na tra le Laser 4.7 fem­minili, davan­ti alla bravis­si­ma Car­oli­na Albano del Cir­co­lo Vela Mug­gia. Vit­to­ria solo sfio­ra­ta per l’Italia anche nel­la cat­e­go­ria Laser 4.7 fem­minili Under 18 vis­to che Francesca Berg­amo e Sofia Cap­paruc­ci­ni chi­udono dietro l’olandese Judith Eng­berts.

Prossi­ma tap­pa dell’Europa Cup sarà la prossi­ma set­ti­mana a Lugano. Intan­to pas­sa agli archivi ques­ta rega­ta di Mal­ce­sine con grande sod­dis­fazione degli orga­niz­za­tori che han­no accolto sul Gar­da oltre 560 atleti per una com­pe­tizione sporti­va di altissi­mo liv­el­lo tec­ni­co e ago­nis­ti­co.

Clas­si­fiche com­plete su www.assolaser.org

 

Parole chiave: -