Travaglia-Zanella (Peugeot 206 wrc) in trionfo nel 25° ally 1000 Miglia - Andreucci (Ford) e Aghini (Subaru) terminano sul secondo e terzo gradino del podio

Conclusa sulle sponde del Garda la 25a edizione del Rally 1000 Miglia

01/04/2001 in Sport
Di Luca Delpozzo

Travaglia-Zanel­la (Peu­geot 206 wrc) in tri­on­fo nel 25° ally — Andreuc­ci (Ford) e Agh­i­ni (Sub­aru) ter­mi­nano sul sec­on­do e ter­zo gradi­no del podi­oRe­na­to Travaglia e Flavio Zanel­la su una Peu­geot 206 WRC si aggiu­di­cano il 25° Ral­ly­in­ter­nazionale 1000 Miglia, gara orga­niz­za­ta dall’A.C. Bres­cia val­i­da per il cam­pi­ona­toeu­ropeo e sec­on­da pro­va del cam­pi­ona­to ital­iano rally.La svol­ta si è reg­is­tra­ta a tre quar­ti di gara,dopo una con­tin­ua altal­e­na al pri­mo pos­to fra illivor­nese Andrea Agh­i­ni (Sub­aru Impreza WRC 2000) in tes­ta dopo la pri­ma tap­pa ed illuc­ch­ese Pao­lo Andreuc­ci (Ford Focus WRC) leader provvi­so­rio fino alla dodices­imapro­va spe­ciale. Poi il sole ha com­ple­ta­mente asci­u­ga­to le strade a fian­co dei Lago diGar­da e pre­po­ten­te­mente il “leone” Travaglia ha mostra­to gli artigli infliggen­do dis­tac­chipesan­ti nelle ultime sei prove spe­ciali vinte con­sec­u­ti­va­mente. A qual­cuno è tor­na­to inmente un pas­sato nep­pure trop­po remo­to quan­do il trenti­no e la Peu­geot 306 Maxidomi­na­vano le gare ris­er­vate alle auto a due ruote motri­ci (sei titoli ital­iani vinti).Al quar­to pos­to asso­lu­to ha con­clu­so il bres­ciano Diego Oldrati (Sub­aru Impreza WRC)attardato dal­la rot­tura di un semi­asse. Pos­i­ti­vo debut­to con la Toy­ota Corol­la WRC delt­edesco Armin Kre­mer fini­to quin­to nel­la, gen­erale e migliore dei piloti stranieri.In grup­po N Alex Fio­rio su Mit­subishi Caris­ma GT , bis­sa il suc­ces­so del Cioc­co, davan­tial com­pag­no di squadra Fab­rizio Ratiglia. Sfor­tu­na­to pro­tag­o­nista Mar­co Gat­ti costret­to alri­tiro pri­ma del­l’ul­ti­ma pro­va spe­ciale per la rot­tura del­l’al­bero di trasmissione.Fra le auto a due ruote motri­ci bel­la rimon­ta del bul­garo Dim­i­tar Iliev (Peu­geot 306 Maxi)che finisce fra i top ten del­l’as­so­lu­ta. Bra­vo anche il pis­toiese Biz­zarri (Renault dio RS)diciottesimo asso­lu­to e pri­mo del­la N3.Un plau­so infine è doveroso riv­ol­ger­lo alla Direzione Gara per la pun­tu­al­ità del­la man­i­fes­tazione ed agli enti patro­ci­na­tori: . Provin­cia dì Bros­cia. Comune Desen­zano del Gar­da, Comu­nità Mon­tane del­la Valle Sab­bia, Valle Trompia e del Bres­ciano. Un ringrazi­a­men­to par­ti­co­lare va ai Volon­tari Provin­cia di Bres­cia, al Servizio 118 ed al Servizio AG1116.