Concorso nazionale per giovani musicisti Città di Bardolino

Di Redazione

Inizia giovedì 9 mag­gio, nell’ex chiesa del­la Dis­ci­plina di Bor­go Garibal­di, la set­ti­ma edi­zione del con­cor­so nazionale per gio­vani musicisti “Cit­tà di Bar­dolino”.

La com­pe­tizione che si pro­trar­rà fino a domeni­ca 12 Mag­gio è ormai una realtà cul­tur­ale nelle man­i­fes­tazioni artis­tiche ital­iane. Anche quest’anno saran­no più di cen­to i con­cor­ren­ti prove­ni­en­ti da tut­ta Italia che si sfider­an­no nel­la cat­e­go­ria pianoforte, vio­li­no, vio­la, vio­lon­cel­lo, chi­tar­ra, flau­to tra­ver­so, fis­ar­mon­i­ca, corno, clar­inet­to e fagot­to. Il con­cor­so fonda­to negli anni ’70 dal mae­stro Jan Lan­gosz è sta­to ripreso dal musicista fiorenti­no Giuseppe Fri­cel­li, docente per sei anni pres­so il di Verona ed ora a Firen­ze.

Tra le moti­vazioni che han­no spin­to Fri­cel­li a far rinascere la man­i­fes­tazione artis­ti­ca c’è anche l’intento di ricor­dare i “suoi cari ed indi­men­ti­ca­bili ami­ci bar­do­line­si Jan Lan­gosz e Nicol­i­no Bran­ci­for­ti”. A giu­di­care i pic­coli artisti una com­mis­sione for­ma­ta da docen­ti di vari con­ser­va­tori di musi­ca ital­iani e da valen­ti con­certisti.

Tutte le sere con ingres­so libero, per quat­tro giorni alle ore 21 nel­la Sala del­la Dis­ci­plina, si ter­ran­no i con­cer­ti dei vinci­tori del con­cor­so. Sarà pos­si­bile inoltre, durante il giorno, seguire le audizioni dei con­cor­ren­ti. L’iniziativa è pro­mossa dall’assessore alla cul­tura di Bar­dolino e dal­la Fon­dazione “.