I lavori devono essere presentati entro aprile

Concorso per le tesi che parlano del lago

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(g.b.)

Scadrà saba­to 30 aprile il ter­mine per la pre­sen­tazione delle tesi di lau­rea che parteciper­an­no al dec­i­mo con­cor­so per sul tema «Ter­ri­to­rio bena­cense e qual­ità del­l’am­bi­ente», indet­to dal Comune, dall’assessorato alla Cul­tura e dal­la comu­nale di Peschiera, in col­lab­o­razione con il di Bus­solen­go. Per le borse di stu­dio sono sta­ti stanziati com­p­lessi­va­mente 2.865 euro: 2.165 dei quali saran­no des­ti­nati alle tesi che appro­fondis­cono gli aspet­ti stori­ci, artis­ti­ci, sociali, eco­nomi­ci, ammin­is­tra­tivi e urban­is­ti­ci, men­tre i restanti 700 euro andran­no sud­di­visi, invece, tra le tesi di carat­tere ambi­en­tale o riguardan­ti, in par­ti­co­lare, la realtà aril­i­cense e garde­sana. I lavori potran­no essere redat­ti da un sin­go­lo o da più per­sone ed essere sta­ti dis­cus­si in qual­si­asi facoltà uni­ver­si­taria ital­iana statale o pareg­gia­ta, legal­mente riconosci­u­ta, durante gli anni acca­d­e­mi­ci 2001–2002, 2002–2003 e 2003–2004. Le tesi pre­sen­tate saran­no esam­i­nate da un’apposita com­mis­sione, cos­ti­tui­ta per l’occasione, che asseg­n­erà, a suo insin­da­ca­bile giudizio, la bor­sa di stu­dio a una o più tesi, sec­on­do la ripar­tizione che riter­rà più oppor­tu­na, ma comunque per un impor­to non infe­ri­ore a 516 euro per ogni sin­go­lo lavoro. È pre­vista anche la pos­si­bil­ità che non ven­ga asseg­na­to alcun riconosci­men­to. Le tesi di lau­rea che parteciper­an­no al con­cor­so andran­no comunque ad incre­mentare il pat­ri­mo­nio del­la bib­liote­ca comu­nale di Peschiera. Per ogni ulte­ri­ore infor­mazione si può tele­fonare allo 045.6400153.

Parole chiave: