Consegnata a Polo Zanotto dell’Università di VR la borsa di studio Elena Fraccaroli

05/05/2016 in Attualità
Parole chiave:
Di Sergio Bazerla

Alla pre­sen­za del­la pres­i­dente del Col­le­gio delle Ostet­riche di Verona, del pro­fes­sore Gio­van­ni Zan­cona­to, pres­i­dente del Cor­so di lau­rea in Oste­tri­cia del­l’ di Verona, del vicesin­da­co di Lazise Euge­nio Azzali,presso il Polo Zan­ot­to del­l’ate­neo veronese, è sta con­seg­na­ta la bor­sa di stu­dio inti­to­la­ta all’ostet­ri­ca Ele­na Frac­caroli alla stu­dentes­sa Rober­ta Leo­ra­to che fre­quen­ta il pri­mo anno acca­d­e­mi­co del cor­so di lau­rea in oste­tri­cia. La cer­i­mo­nia di con­seg­na è avvenu­ta nel cor­so del con­veg­no sul tema :” L’Ostet­ri­ca nei pae­si a risorse lim­i­tate” pro­mosso dalle ostet­riche verone­si in occa­sione del­la la Gior­na­ta Mon­di­ale del­l’Ostet­ri­ca 2016.

E’ una pri­ma tranche di tre con­tribu­ti rel­a­tivi all’in­tero per­cor­so acca­d­e­mi­co tri­en­nale mes­si a dis­po­sizione dagli ere­di del­la ostet­ri­ca con­dot­ta di Lazise che per oltre 46 anni ha eserci­ta­to la sua pro­fes­sione  con grande per­izia e labo­riosità mer­i­tan­dosi la sti­ma del­la intera comu­nità lacisiense.

L’im­peg­no ed il val­ore delle ostet­riche con­dotte, il cui ruo­lo è venu­to a ces­sare nel 1978 a segui­to del­la rifor­ma san­i­taria — ha esor­di­to la pres­i­dente Ros­al­ba Dal­l’O­lio — va ricorda­to e ripro­pos­to pro­prio per il rifer­i­men­to che esse han­no avu­to nel­la social­ità, soprat­tut­to nel­la cura e nel sosteg­no sia delle puer­pere che dei neonati. Ed è pro­prio con ques­ta bor­sa di stu­dio — ha con­tin­u­a­to Dal­l’O­lio — che vogliamo riconoscerne il ruo­lo a tut­to tondo.”

Data la per­son­ale conoscen­za con Ele­na Frac­caroli, cui ho avu­to modo di lavo­rare pres­so il munici­pio di Lazise in anni pas­sati — ha sot­to­lin­eato Euge­nio Azza­li — qui voglio ricor­dare il suo impeg­no e la sua totale dedi­zione al sosteg­no ed alla val­oriz­zazione delle nascite nel ter­ri­to­rio di Lazise, dove una grande parte del­la popo­lazione adul­ta è venu­ta alla luce gra­zie alla sua pro­fes­sion­al­ità e dedi­zione. Ricor­dar­la con una bor­sa di stu­dio a sosteg­no di una stu­dentes­sa che si sta avvic­i­nan­do alla pro­fes­sione è una inizia­ti­va mer­i­to­ria e di sen­si­bil­ità ver­so le gio­vani gen­er­azioni e ver­so il mon­do scientifico.”

Ser­gio Bazerla

Parole chiave: