Il manufatto era stato gravemente danneggiato in marzo dalla pala di un escavatore rubato e che era trasportato su un camion

Conto alla rovescia per il ponte

02/11/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Annamaria Schiano

di Oltre un mese di ritar­do. Ma per fine novem­bre dovrebbe riaprire il cav­al­cavia del­la provin­ciale «31/B Cal­masi­no-Ronchi», che sovrap­pas­sa l’autostrada del Bren­nero nel trat­to Affi-Verona Nord , sul­la lin­ea di con­fine tra i Comu­ni di Pas­tren­go e Bar­dolino, in local­ità «Monte Tajà».Il cav­al­cavia era sta­to abbat­tuto il 10 mar­zo, dopo che nel­la notte del 28 feb­braio, la pala di un esca­v­a­tore ruba­to e trasporta­to su un camion, ave­va col­pi­to il ponte, cau­san­do dan­ni strut­turali di tale por­ta­ta da imporne l’abbattimento. A mag­gio era­no par­ti­ti i lavori di ricostruzione, a cari­co del­la soci­età dell’autostrada del Bren­nero, che ave­va promes­so di ricon­seg­nare l’opera ulti­ma­ta nell’arco di 4–5 mesi. Per la pre­ci­sione ave­va avan­za­to un’ipotesi di ria­per­tu­ra per il set­tem­bre scor­so. I tem­pi quin­di si sono dilatati e sebbene fos­se sta­ta poi annun­ci­a­ta la ria­per­tu­ra del ponte per il pri­mo di novem­bre, è suf­fi­ciente tut­to­ra un sopral­lu­o­go al cantiere per capire che pri­ma del­la fine del mese dif­fi­cil­mente, di riaprire al tran­si­to delle auto, se ne potrà par­lare. Sono infat­ti anco­ra da ulti­mare i cor­doli lat­er­ali e deve anco­ra essere posato l’asfalto.La stra­da, per richi­es­ta del­la Provin­cia, è sta­ta allarga­ta dai 7,50 metri orig­i­nari a 11,60, con la creazione, così, di due cor­sie molto più larghe e con lo spazio suf­fi­ciente anche per un’eventuale pista . L’assessore alla via­bil­ità del­la Provin­cia, Luca Sebas­tiano, ha infor­mazioni dal­la soci­età autostradale che con­fer­mano l’inaugurazione del nuo­vo cav­al­cavia per questi giorni di novem­bre: «Ci risul­ta che il cal­en­dario dei lavori ese­gui­ti dall’Autobrennero sia rispet­ta­to», spie­ga, «come l’ampliamento di careg­gia­ta richi­es­ta, con la ria­per­tu­ra per i pri­mi di novem­bre». Taglio del nas­tro però che, potrebbe dover atten­dere forse fino a fine mese.

Parole chiave: