Contributi economici per chi è in difficoltà dal Comune di Padenghe sul Garda

Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

L’assessorato ai del comune di Padenghe sul Gar­da anche per il 2013 ha stanzi­a­to un impor­to sig­ni­fica­ti­vo, supe­ri­ore rispet­to agli anni prece­den­ti, per sostenere le per­sone e le famiglie in situ­azione di dis­a­gio eco­nom­i­co.

Entro il 31 gen­naio 2014 devono essere pre­sen­tate le richi­este di con­trib­u­to, corre­date dal­la dichiarazione Isee in cor­so di valid­ità.

Si potrà accedere, così come con­corda­to nell’annuale accor­do con i sin­da­cati, ad un rim­bor­so una tan­tum sulle spese di riscal­da­men­to e altre uten­ze e sulle spese far­ma­ceu­tiche adeguata­mente doc­u­men­tate.

Oltre alle due somme ver­rà anche ero­ga­ta, con fon­di total­mente a cari­co del comune, una men­sil­ità di affit­to per col­oro che sono sta­ti esclusi dal con­trib­u­to regionale, decur­ta­to anche nel 2013 di oltre IL 60%.

Novità di quest’anno è inoltre la pos­si­bil­ità di avere uno scon­to sul­la Tares, sec­on­da rata da ver­sare entro il 28 feb­braio 2014, sem­pre per col­oro, anziani o famiglie, che pre­sen­tano una situ­azione red­di­tuale al di sot­to dei lim­i­ti fis­sati dal rego­la­men­to del­la tas­sa.

Cogliamo l’occasione per ricor­dare che lo stru­men­to Isee, attual­mente in fase di mod­i­fi­ca, è l’unico al momen­to in gra­do di cer­ti­fi­care la situ­azione eco­nom­i­ca delle per­sone, benché la sua effi­ca­cia dipen­da dal­la veridic­ità di quan­to dichiara­to.

l’ammontare com­p­lessi­vo delle risorse messe a dis­po­sizione per le diverse tipolo­gie di inter­ven­to è pari a cir­ca 44.000 euro, il doppio di quan­to stanzi­a­to ed eroga­to nell’anno prece­dente .

Ricor­diamo che in a tali somme a cari­co del bilan­cio comu­nale, si aggiun­gono i 2000 euro che la BCC del Gar­da ha eroga­to a sette cit­ta­di­ni indi­cati dal servizio sociale del comune.

Infine, ma non meno impor­tante, peri­odica­mente ven­gono dis­tribuiti ali­men­ti prove­ni­en­ti dal super­me­r­ca­to Sim­ply che, gra­zie ad un accor­do siglato tem­po fa, ci con­seg­na der­rate ali­men­ta­ri in esubero o prossime alla sca­den­za.”

Parole chiave: