Conversar di libri”: incontri con gli autori

Parole chiave: -
Di Redazione

Autun­no ded­i­ca­to alla let­tura a Lona­to del Gar­da, che ospi­ta in la rasseg­na “Con­ver­sar di lib­ri”, da saba­to 21 otto­bre all’11 novembre.

L’11 novem­bre lo scrit­tore Sil­vio Masul­lo, già ospite in altre occa­sioni a Lona­to, tornerà in Sala degli spec­chi con il suo libro “Gio­van­ni Mari­ni, il poeta degli anni di piom­bo” (Pre­mio Viareg­gio 1975 per la poesia).

«Gra­zie alla col­lab­o­razione con il grup­po di let­tura del­la Bib­liote­ca – affer­ma il vicesin­da­co e asses­sore alla Cul­tura – pro­poni­amo quat­tro saba­to pomerig­gio ded­i­cati al piacere del­la let­tura: incon­tri con scrit­tori del nos­tro ter­ri­to­rio e anche di fama nazionale, che con­verser­an­no con noi sve­lando­ci i seg­reti del loro mestiere attra­ver­so le pagine dei loro romanzi. Spero nel­la parte­ci­pazione dei concit­ta­di­ni per trascor­rere insieme, in modo sim­pati­co, un paio di ore all’insegna del piacev­ole relax che la let­tura sa regalare a tutti».

Nell’edizione 1975 il pre­mio Viareg­gio per la poe­sia, opera pri­ma, venne asseg­na­to all’anarchico Gio­van­ni Mari­ni per la rac­col­ta “E noi fol­li e giusti”. In quel momen­to Mari­ni si trova­va in carcere accusato di aver provo­ca­to la morte di Car­lo Falvel­la, vice pres­i­dente del Fronte Uni­ver­si­tario d’Azione Nazionale, nel cor­so di una ris­sa in via Velia a Saler­no. In favore dell’anarchico, orig­i­nario di un paesino del Cilen­to, si mosse un agguer­ri­to movi­men­to, cap­i­tana­to da Soc­cor­so Rosso Mil­i­tante e con il sup­por­to di comi­tati locali e per­son­ag­gi come Dario Fo, Fran­ca Rame, Camil­la Ced­er­na, Pietro Val­pre­da. Le sue poe­sie furono recen­site, tra gli altri, da Alber­to Moravia, Gior­gio Caproni, Pietro A. Buttit­ta. Dopo il carcere l’isolamento dal mon­do, l’oblio, la con­so­lazione nel­la poesia.

Parole chiave: -