La gara acrobatica si farà sul Baldo. Assegnata al club Paragliding l’unica tappa italiana della manifestazione 2006

Coppa del mondo di parapendio

04/02/2006 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Luca Belligoli

La fed­er­azione aero­nau­ti­ca inter­nazionale () ha asseg­na­to al Paraglid­ing club Mal­ce­sine l’organizzazione dell’unica tap­pa ital­iana del cir­cuito mon­di­ale di para­pen­dio acro­bati­co «Acro World Cup 2006». Lo annun­cia Clau­dio Benedet­ti, pres­i­dente del sodal­izio melsi­neo: «Ottenere la tap­pa ital­iana del cir­cuito di Cop­pa del mon­do di para­pen­dio acro­bati­co per il 2006 è un suc­ces­so sen­za prece­den­ti. La gara si dis­put­erà dal 7 al 10 set­tem­bre. Il parere pos­i­ti­vo è sta­to trasmes­so in questi giorni dal­la seg­rete­ria del­la fed­er­azione aero­nau­ti­ca inter­nazionale, un risul­ta­to ottenu­to gra­zie, tra l’altro, agli sforzi pro­fusi per l’organizzazione del­la man­i­fes­tazione Adren­a­li­na — Gran Galà del Monte , che si è tenu­ta l’8 e 9 otto­bre scor­si. Il parere finale e deci­si­vo è sta­to quel­lo emes­so da Antoine Mon­tànt, pilota acro­bati­co e incar­i­ca­to del­la Fai, che lo scor­so otto­bre pro­prio in occa­sione del Gran Galà del Monte Bal­do ha entu­si­as­ma­to il pub­bli­co con le sue evoluzioni». «L’aver ottenu­to il priv­i­le­gio di orga­niz­zare l’unica tap­pa ital­iana del cir­cuito acro­bati­co mon­di­ale (le altre sono pro­gram­mate in Corea, Fran­cia, Argenti­na e Norve­g­ia) è un pre­mio per quan­to Mal­ce­sine, il nos­tro club e i nos­tri spon­sor han­no saputo mer­i­tar­si nel tem­po da quan­do fu orga­niz­za­ta la pri­ma edi­zione del Tro­feo Adren­a­li­na ‑Gran Galà del Monte Bal­do nell’ormai lon­tano otto­bre del 1990». Pros­egue Benedet­ti: «Ora però com­in­cia il bel­lo. Bisogna pen­sare in grande e a ogni min­i­mo det­taglio. Il nos­tro obi­et­ti­vo è che questo even­to sia ricorda­to da tut­ti come una delle più belle e meglio orga­niz­zate man­i­fes­tazioni del genere del­la prossi­ma sta­gione. A ques­ta gara, con­cepi­ta solo per il cir­cuito acro­bati­co mon­di­ale in para­pen­dio, parteciper­an­no i migliori piloti pro­fes­sion­isti. Saran­no orga­niz­zate anche man­i­fes­tazioni col­lat­er­ali per ren­dere ancor più piacevoli queste gior­nate di grande sport». Il Paraglid­ing club Mal­ce­sine nasce agli albori del volo libero in Italia, alla fine degli anni ’80, quan­do sono anco­ra pochi gli aman­ti di ques­ta dis­ci­plina, che in Italia tro­va da subito centi­na­ia d’appassionati. In quegli anni si mette assieme un grup­po di ami­ci che ha fre­quen­ta­to la scuo­la di Loren­zo De Cic­co a Capri­no e decide di fon­dare ques­ta nuo­va asso­ci­azione. Mal­ce­sine si riv­ela come uno dei luoghi più bel­li d’Italia se non del mon­do per carat­ter­is­tiche di volo. Il decol­lo di Trat­to Spino è comoda­mente servi­to da una funi­via, oggi total­mente rin­no­va­ta, che por­ta a quo­ta 1730 metri d’altitudine. L’atterraggio è la parte più dif­fi­cile, per­ché l’unico spi­az­zo adegua­to in riva al è rap­p­re­sen­ta­to da una lin­gua di ter­ra usa­ta dal­la locale Fraglia del­la Vela quale base nau­ti­ca per le sue regate. «I nos­tri, però», riprende Benedet­ti, «volano in tut­ta tran­quil­lità per­ché alla base nau­ti­ca di Navene del­la Fraglia vela l’attività è ridot­ta e la coesisten­za pos­si­bile e paci­fi­ca». Nel 1992, a causa di prob­le­mi legati al reper­i­men­to del­la zona d’atterraggio, nel frat­tem­po le regate orga­niz­zate dal­la Fraglia aumen­tano in maniera espo­nen­ziale, l’attività viene sospe­sa nei due anni suc­ces­sivi e poi anco­ra inter­rot­ta nel 1996 e 1997. All’alba del nuo­vo mil­len­nio l’amministrazione comu­nale con­cede al sodal­izio un appez­za­men­to di ter­reno a ridos­so del lago, due chilometri più a nord del cen­tro abi­ta­to. Il club, che ora con­ta 50 soci da tutt’Italia, è guida­to dal pres­i­dente Clau­dio “Bom­ba” Benedet­ti; il suo vice è Flavio “Spa­di” Andreis. I con­siglieri sono: Clau­dio “Gas” Chiarani, Andrea Miori, Gior­gio Righi, Fab­rizio Risat­ti, Pao­lo Pesari­ni. La sede del club è all’Hotel Ide­al di Mal­ce­sine, in via Garde­sana cen­tro, 36.

Parole chiave: