Sul percorso un nuovo incontro del Tavolo coi tre sindaci

Corteo: la scelta è definitiva

24/08/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

La let­tera del sin­da­co Pao­lo Mat­teoti agli orga­niz­za­tori del cor­teo che nel­la mat­ti­na­ta di saba­to 6 set­tem­bre con­clud­erà gli incon­tri del Tavo­lo per un’Eu­ropa sociale, se non è servi­ta a con­vin­cere gli orga­niz­za­tori a cam­biare per­cor­so, ha però ral­len­ta­to il depos­i­to for­male in Ques­tu­ra del­la richi­es­ta per la man­i­fes­tazione. Fran­co Iane­sel­li, che segue quel set­tore del­l’or­ga­niz­zazione, spie­ga che in coeren­za con la scelta del­la con­cer­tazione, il Tavo­lo intende incon­trare nuo­va­mente all’inizio del­la prossi­ma set­ti­mana i sin­daci di Riva, Arco e Nago-Tor­bole per un ulte­ri­ore momen­to di con­fron­to. «Anche se siamo con­vin­ti che non sus­sis­tano prob­le­mi di alcun genere nel­la scelta di arrivare all’In­vi­o­la­ta per girare poi da viale dei Tigli ver­so la Bal­tera, per una ques­tione di meto­do e per offrire un ulte­ri­ore seg­nale di dis­ten­sione, non abbi­amo anco­ra volu­to for­mal­iz­zare la richi­es­ta alla Ques­tu­ra. Prefe­ri­amo ved­er­ci anco­ra una vol­ta con i sin­daci, per ripetere e spie­gare nuo­va­mente le nos­tre ragioni». In effet­ti dopo un paio di incon­tri ad Arco, il con­fron­to con Paro­lari, Mat­teot­ti e Verone­si è pros­e­gui­to in for­ma allarga­ta a Tren­to, con la parte­ci­pazione di tut­ti i pro­tag­o­nisti, com­p­rese le . La prossi­ma set­ti­mana si tornerà alla dimen­sione stret­ta­mente locale. Per­al­tro non sem­bra­no esser­ci molti spazi di manovra: la scelta del per­cor­so è ormai fat­ta. L’ul­ti­ma paro­la pas­sa alla Questura.

Parole chiave: