Luoghi sicuri per lezioni a contatto con la natura

Covid: Assessore Rolfi “lezioni scolastiche all’aperto nelle 170 fattorie didattiche lombarde”

22/04/2021 in Senza categoria
Parole chiave: -
Di Redazione

La Giun­ta regionale del­la Lom­bar­dia ha approva­to, su pro­pos­ta del­l’asses­sore all’A­gri­coltura, Ali­men­tazione e Sis­te­mi ver­di, Fabio Rolfi, la nor­ma che prevede la pos­si­bil­ità per gli isti­tu­ti di ogni ordine e gra­do di svol­gere lezioni nelle fat­to­rie didat­tiche del ter­ri­to­rio regionale.

Le fat­to­rie didat­tiche — ha dichiara­to Rolfi — sono strut­ture con gran­di spazi all’aper­to, da sfruttare soprat­tut­to in ques­ta sta­gione. Vogliamo dare ai ragazzi l’op­por­tu­nità di seguire le lezioni stan­do a con­tat­to con la natu­ra e con gli animali”.

La nor­ma prevede che le fat­to­rie didat­tiche del­la Lom­bar­dia pos­sano, com­pat­i­bil­mente con le dis­po­sizioni nazion­ali e region­ali volte a con­trastare la dif­fu­sione del virus, met­tere a dis­po­sizioni i pro­pri spazi al fine di sup­port­are l’at­tiv­ità sco­las­ti­ca. Tale facoltà deve essere eserci­ta­ta pre­vi accor­di con l’is­ti­tu­to sco­las­ti­co regionale e sem­pre nel rispet­to delle nor­ma­tive di sicurez­za. Il provved­i­men­to approva­to dal­la Giun­ta sarà dis­cus­so in Com­mis­sione la prossi­ma settimana.

L’es­pe­rien­za in una fat­to­ria didat­ti­ca — ha sot­to­lin­eato l’asses­sore — è un’oc­ca­sione anche per edu­care i ragazzi al con­sumo con­sapev­ole e al rispet­to del­l’am­bi­ente. Cre­do sia inter­es­sante anche per i gio­vani vedere l’o­rig­ine dei prodot­ti agroal­i­men­ta­ri. È fon­da­men­tale creare un rap­por­to sem­pre più stret­to tra agri­coltura e soci­età. La pan­demia ha fat­to capire quan­to il set­tore pri­mario sia essenziale”.

Con questo provved­i­men­to — ha con­clu­so l’asses­sore Rolfi — pros­egue la val­oriz­zazione del­l’azien­da agri­co­la lom­bar­da come azien­da mul­ti­fun­zionale, in gra­do non solo di pro­durre cibo ma offrire anche espe­rien­ze e diventare luo­go di for­mazione e crescita”.

Le ‘fat­to­rie didat­tiche’ in Lom­bar­dia sono 170, così sud­di­vise per provincia:

Berg­amo: 38;

Bres­cia: 22;

Como: 7;

Cre­mona: 12;

Lec­co: 6;

Lodi: 10;

Man­to­va: 7;

Milano: 26;

Mon­za e Bri­an­za: 6;

Pavia: 20;

Son­drio: 4;

Varese: 12.

Parole chiave: -