Un’ottantina di operatori a Valeggio sul Mincio

Cresce il Consorzio Colline del Garda

Di Luca Delpozzo
s.st.

Con­tin­ua con impeg­no il cam­mi­no dell’ Asso­ci­azione «Gar­da­colline- Gar­dahills», che sta aggre­gan­do numerosi oper­a­tori nell’ offer­ta dei prodot­ti agroal­i­men­ta­ri e vitivini­coli, ma anche dell’ offer­ta cul­tur­ale del ter­ri­to­rio delle . Dopo l’ incon­tro di Castel­laro Lagusel­lo, un’ ottan­ti­na di oper­a­tori si sono trovati a Valeg­gio sul Min­cio. Numerosi i bres­ciani con aziende di Lona­to e Desen­zano; sig­ni­fica­ti­va la pre­sen­za man­to­vana con oper­a­tori di Pon­ti sul Min­cio, Cavri­ana, Mon­zam­bano, Vol­ta Man­to­vana, Solferi­no e oper­a­tori delle Colline Moreniche venete. Con Gio­van­ni Verone­si, asses­sore al Tur­is­mo di Valeg­gio sul Min­cio, Ste­fano Ada­mi, asses­sore al Tur­is­mo di Som­macam­pagna, Ele­na Car­di­nali, con­sole di Verona del Tour­ing Club Ital­iano, Gui­do Zanar­di, con­sigliere del­la Plan­et Life, per la ris­torazione Enri­co Tuc­ci e Lidia Rossi, Mas­si­mo Cas­tri­ni all­e­va­tore e docente mas­ter Slow Food per carni e salu­mi, Enri­co Villi­ni. Il rela­tore Mar­co San­ti­ni, che è il coor­di­na­tore di Gar­da­colline, ha sot­to­lin­eato l’ impor­tan­za del fenom­e­no tur­is­ti­co per lo svilup­po del ter­ri­to­rio; ha sti­mo­la­to e moti­va­to gli oper­a­tori ad unir­si per un prog­et­to di coop­er­azione final­iz­za­to al rag­giung­i­men­to di due obi­et­tivi: la for­mazione di un piano di mar­ket­ing di comu­ni­cazione e pro­mozione; il sec­on­do per pro­porre il cos­tituen­do Con­sorzio Gar­da Colline Gar­da Hills, quale part­ner per la creazione di un Sis­tema tur­is­ti­co locale. I lavori si sono con­clusi con gli inter­ven­ti di di Rug­gero Ughet­ti, grafi­co pub­blic­i­tario, riguardan­ti il «mar­chio» e il suo impiego e la pro­pos­ta di un por­tale Inter­net Gar­da Colline Gar­da Hills da parte di Mar­co Pai­ni e dalle pro­poste per una «Gui­da per scelte di tur­is­mo rurale» da parte di Mar­co Santini.