Nuovo record di studenti superata «quota 3mila» Boom per il liceo Fermi. Gli studenti delle scuole di Salò hanno superato «quota tremila».

Crescono elementari e medie

08/09/2005 in Attualità
A Affi
Di Luca Delpozzo
s.za.

Il vicesin­da­co, Gualtiero Comi­ni, asses­sore alla Pub­bli­ca Istruzione, ha dato i numeri riguardan­ti l’anno sco­las­ti­co 2005-06, che inizierà lunedì. Il numero dei ragazzi con­tin­ua a crescere: dai 2.602 iscrit­ti del 2002-03 ai 2.722 del 2003-04, dai 2.836 dell’anno scor­so (1.092 res­i­den­ti a Salò, 1.744 prove­ni­en­ti da altre local­ità) agli attuali 3.025. Un aut­en­ti­co boom. Sta­bili le mater­ne (la “Montes­sori” pas­sa da 181 a 176, la “Trivero” di Vil­la da 29 a 30, la “Pao­la di Rosa” da 95 a 94), crescono le Ele­men­tari (la statale «Oliv­el­li» da 345 a 368, la «S.Giuseppe» da 124 a 140) e scop­pi­ano di salute le Medie (la «D’Annunzio» da 233 a 280, la «Enri­co Medi» da 73 a 110). Per quan­to riguar­da le supe­ri­ori c’è da reg­is­trare la tenu­ta del­l’is­ti­tu­to tec­ni­co «Bat­tisti» (da 847 a 851) e del­la coop­er­a­ti­va cat­toli­ca (da 117 a 110). Eccezionale, invece, il boom del Liceo «Fer­mi» (clas­si­co, sci­en­tifi­co, lin­guis­ti­co e sociale), balza­to da 780 a 866, quin­di diven­ta­to il com­p­lesso numero 1. Le cifre sono anco­ra provvi­sorie, essendo pos­si­bili vari­azioni del­l’ul­ti­mo istante. Il vero aut­en­ti­co even­to è rap­p­re­sen­ta­to dal trasfer­i­men­to del Liceo da via Fan­toni (che in futuro ver­rà uti­liz­za­to dal­l’Asl, dal Gal, dagli e da alcu­ni uffi­ci comu­nali) alla nuo­va sede in local­ità Cam­pov­erde, sopra la caser­ma dei . Real­iz­za­to su prog­et­to del­lo stu­dio Fass­er-Met­ti­fo­go di Bres­cia, è costa­to alla Ammin­is­trazione provin­ciale sei mil­ioni e 445 mila euro. Quat­tro gli edi­fi­ci, con una vol­ume­tria di 33.300 metri cubi e una super­fi­cie lor­da di pavi­men­to di 8mila mq. Le due palazz­ine, una di col­ore azzur­ro, l’al­tra verde, ospit­er­an­no aule, lab­o­ra­tori e audi­to­ri­um, in gra­do di accogliere 350 per­sone. La terza, gial­la, accoglierà la e il bar, con la pos­si­bil­ità di alle­stire anche la men­sa (toc­cherà al gestore sta­bilire il servizio da effet­tuare, in base alle richi­este). L’ul­ti­ma, di col­ore ocra, è adibi­ta a palestra. Il 15 set­tem­bre scad­ran­no i ter­mi­ni per la gara di appal­to riguardante la scelta del cus­tode. Il con­tin­uo aumen­to degli stu­den­ti ha indot­to ad abban­donare l’idea del­la foreste­ria, da uti­liz­zare per scam­bi cul­tur­ali con altre scuole, sos­ti­tui­ta da un mag­gior numero di aule. Diret­ti dal­l’ingeg­n­er Car­lo Laz­za­roni, del­l’Area tec­ni­ca di Palaz­zo Bro­let­to, i lavori, iniziati nel giug­no 2002, sono ter­mi­nati in queste set­ti­mane. Da parte sua, il munici­pio si è impeg­na­to a sis­temare le aree esterne, spenden­do un mil­ione di euro. Il parcheg­gio è già uti­liz­z­abile. Man­cano però le asfal­tature, e i col­lega­men­ti con la sopras­tante stra­da provin­ciale Tormi­ni-Vil­la-Cunet­tone. I pull­man lascer­an­no i ragazzi nel trat­to com­pre­so tra la caser­ma dei cara­binieri e la chiesa di Cam­pov­erde. Via Muli­ni sarà per­cor­ri­bile a sen­so uni­co, in sali­ta; e via Murel­li, invece, in disce­sa. «Lunedì — affer­ma Comi­ni — ver­rà effet­tua­ta una sem­plice cer­i­mo­nia di avvio del­l’an­no sco­las­ti­co, alla pre­sen­za del­l’asses­sore provin­ciale alla Pub­bli­ca Istruzione Francesco Maz­zoli, del diri­gente del Csa Giuseppe Colo­sio, del sin­da­co . In pri­mav­era, ulti­ma­to la sis­temazione ester­na, provved­er­e­mo all’inaugurazione uffi­ciale, in pom­pa magna». La pre­side, Lil­iana Aimo Peri­no, ha aggiun­to che il Liceo inizia il 41° anno di attiv­ità. Gli stu­den­ti coglier­an­no l’oc­ca­sione per pre­sentare la traduzione del libro «Let­tere dal Gar­da» di Lawrence, cura­ta con Mas­si­mo Sgar­bi. Il libro è sta­to finanzi­a­to dal­l’Ate­neo e dal­la , pre­siedu­ti (entram­bi) da .