Raccolti fondi a favore dell’ambulatorio aperto a Caprino per iniziativa di Affi

Croce Rossa contro l’Alzheimer

06/04/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(s.j.)

Un galà per rac­cogliere fon­di a favore di alcu­ni prog­et­ti e inizia­tive legate al mon­do del volon­tari­a­to. Seguen­do una tradizione con­sol­i­da­ta, la sezione fem­minile del­la Croce Rossa dell’area Bal­do-Gar­da pre­siedu­ta da ha orga­niz­za­to al Park Hotel Grit­ti una fes­ta che ha vis­to la parte­ci­pazione di cir­ca due­cen­to per­sone. Non sono man­cate le autorità del ter­ri­to­rio a par­tire dai pri­mi cit­ta­di­ni di Bren­zone, Capri­no, Affi e Gar­da oltre al sin­da­co di Bar­dolino e ad una fol­ta schiera di locali con­siglieri comu­nali. Copiose le offerte rac­colte durante la ser­a­ta di fes­ta, con la con­seg­na di duemi­la euro al sin­da­co di Affi Car­la De Beni a favore dell’ambulatorio medico per malati di Alzheimer aper­to a Capri­no e che vede coin­volte diverse ammin­is­trazioni del Bal­do-Gar­da. L’iniziativa, par­ti­ta dal pri­mo cit­tadi­no di Affi, è il pri­mo pas­so di un prog­et­to gen­erale che vede coin­vol­ta anche l’Ulss 22 impeg­na­ta a redi­gere una con­ven­zione con la casa di riposo di Vil­la Spa­da per ospitare in futuro i malati di Alzheimer. «I fon­di rac­colti dal­la nos­tra sezione durante la ser­a­ta servi­ran­no a pagare i rim­bor­si spese dei volon­tari», spie­ga Mar­ta Fer­rari pronta a ricor­dare che gra­zie alla gen­erosità degli inter­venu­ti al Parc Hotel Grit­ti è sta­to acquis­ta­to anche un defib­ril­la­tore semi­au­to­mati­co. La Croce Rossa ha inoltre dato il pro­prio appog­gio alla neona­ta asso­ci­azione di assis­ten­za ai malati ter­mi­nali Miki De Beni.

Parole chiave: