Grazie al gemellaggio, otto ragazzi lo studiano a Riva

Da Bensheim per imparare l’italiano

11/10/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
p.t.

Impara­re una lin­gua straniera non è cer­to facile, ma se ad “inseg­nartela” sono degli ami­ci il com­pi­to è sen­za dub­bio più diver­tente. La pen­sano così anche l’As­so­ciziaone Ami­ci di Ben­sheim e il Deutsch-Ital­ienis­ch­er Fre­un­deskreis Ben­sheim-Riva del Gar­da che han­no orga­niz­za­to un cor­so d’i­tal­iano per alcu­ni stu­den­ti del­la cit­tà tedesca gemel­la­ta. E così, lo scor­so 1º otto­bre, sono arrivati otto ragazzi che, fino a saba­to prossi­mo, si studier­an­no qui l’id­ioma di Dante. Un cor­so, questo, real­iz­za­to anche gra­zie alla disponi­bil­ità del pre­side del­l’Itcg Flo­ri­ani, Lino Ric­cadon­na, che ha mes­so a dis­po­sizione locali e servizi per le lezioni. Oltre ai momen­ti di stu­dio, il pro­gram­ma offre anche vis­ite a Verona, a Tren­to, a Mal­ce­sine oltre che nat­u­ral­mente a Riva e ad Arco. Il 4 otto­bre scor­so, il grup­po di ragazzi è sta­to ospite in Comune del­l’asses­sore Lui­gi Marino.