Transito vietato a chi va verso il Lago

Da domanicorso Garibaldiè a senso unico

07/12/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Parte domani la riv­o­luzione del­la via­bil­ità lonatese. Il provved­i­men­to più impor­tante prevede il sen­so uni­co (per­cor­so uni­co) per cor­so Garibal­di, in direzione per Bres­cia. Un’iniziativa che fu sper­i­men­ta­ta, pro­prio un anno fa, in occa­sione dei lavori avviati per la rota­to­ria del­la cit­tadel­la scolastica.Successivamente le opin­ioni in mate­ria si divis­ero: petizioni a non finire tra favorevoli e con­trari, e non man­car­ono nem­meno con­trasti tra i com­mer­cianti. Sta di fat­to che ora il provved­i­men­to, anche se fir­ma­to solo per il peri­o­do 8 dicem­bre — 25 gen­naio, diven­terà sta­bile nel tem­po, in quan­to in pri­mav­era par­ti­ran­no i lavori per sis­temare le piazze e le vie del cen­tro storico.IL TRAFFICO di tran­si­to prove­niente da Bres­cia sarà ind­i­riz­za­to su via Mon­te­bel­lo con pos­si­bil­ità di ripren­dere l’ex statale 11 attra­ver­so via Bor­go Clio, oppure scen­dere ver­so la stazione. I pull­man prove­ni­en­ti dal­la cit­tà e diret­ti ver­so il lago faran­no sos­ta all’altezza del­la caser­ma dei (viale Roma), oppure a Bor­go Clio (dove partono le scale per il bar Sport). Gli scuo­labus per le medie si fer­mer­an­no nell’area adi­a­cente i con­do­mi­ni Busi. Via Poz­zo­lo, la stra­da che con­duce all’oratorio, sarà ris­er­va­ta solo al tran­si­to locale e per il cari­co-scari­co del­la mer­ce. Alla polizia munic­i­pale sarà affida­to il com­pi­to di vig­i­lare sul rispet­to del­la nor­ma. E anche via Poz­zoli, col­lo­ca­ta dietro il dis­trib­u­tore di ben­z­i­na Tamoil,diventerà a sen­so uni­co, in direzione per la minitangenziale.«IL PIANO TRAFFICO, dopo essere sta­to pre­sen­ta­to alle forze politiche — spie­ga l’assessore alla via­bil­ità Rober­to Vanaria — sarà ogget­to di incon­tri con i rap­p­re­sen­tan­ti di quartiere, com­mer­cianti e cit­ta­di­ni. Pun­ti­amo a riqual­i­fi­care il cen­tro stori­co per ridare sicurez­za ai pedoni, miglio­rare l’immagine del paese e la qual­ità dell’aria, toglien­do l’inquinamento dovu­to anche all’eccessivo traf­fi­co di tran­si­to. Così non si può andare avan­ti e ci auguri­amo di miglio­rare la situ­azione». I piani finanziari per la riqual­i­fi­cazione delle piazze Mar­tiri, Mat­teot­ti e via Tarel­lo sono sta­ti approvati nell’ultimo Con­siglio comu­nale per un impor­to glob­ale di 1 mil­ione e 800 mila euro. È pre­vis­to anche lo sposta­men­to del mon­u­men­to che ricor­da i Cadu­ti di tutte le guerre, dal­la piaz­za del Munici­pio alla piaz­za anti­s­tante la Basilica.

Parole chiave: