Prenderà il via nei primi mesi del 2002 a Nago-Torbole la sperimentazione sui rifiuti, che diventerà effettiva l'anno seguente

Da gennaio differenziata e riciclaggio

15/11/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
f.f.

Pren­derà il via nei pri­mi mesi del 2002 a Nago-Tor­bole la sper­i­men­tazione sui rifiu­ti, che diven­terà effet­ti­va l’an­no seguente. La scopo è quel­lo di mas­simiz­zare la dif­feren­zi­azione e il rici­clag­gio dei rifiu­ti, riducen­do con­tem­po­ranea­mente il vol­ume degli altri rifiu­ti. La via scelta dal Comune è quel­la già real­iz­za­ta in alcu­ni Comu­ni del Vene­to e, con buoni risul­tati, anche in Svizzera.L’idea di parten­za è di pas­sare da una tas­sa sui rifiu­ti ad una tar­if­fa, cioè si pagherebbe in pro­porzione ai rifiu­ti prodot­ti, basan­dosi sul vol­ume. Il meto­do con­siste nel dis­tribuire sac­chet­ti apposi­ti, cosí ognuno paga diret­ta­mente i sac­chet­ti. In questo modo si vuole incen­ti­vare la popo­lazione a ridurre l’in­gom­bro dei rifiu­ti, com­pri­men­doli nei con­teni­tori (meno spazio occupo meno sac­chet­ti uso, quin­di meno pago).Inoltre, si vuole anche spin­gere alla : i sac­chet­ti dis­tribuiti servi­ran­no esclu­si­va­mente per i rifiu­ti non dif­feren­zi­a­bili (per questo i sac­chet­ti saran­no semi­traspar­en­ti, preve­den­do sanzioni per chi ne facesse cat­ti­vo uso). Anche in questo caso, gli uten­ti avreb­bero mag­giore con­ve­nien­za nel dif­feren­ziare il piú pos­si­bile i rifiu­ti, per­ché met­ten­do car­ta, vetro, pile, ecc. nei loro con­teni­tori, si user­an­no meno sac­chet­ti e quin­di anco­ra si pagherà meno.L’appalto per la rac­col­ta dei rifiu­ti con il Com­pren­so­rio scadrà con il 31 dicem­bre, e ripar­tirá con le nuove modal­ità. Ovvi­a­mente un cam­bi­a­men­to di questo tipo richiede tem­po ed avver­rá quin­di in maniera grad­uale: per il 2002 ver­ran­no dis­tribuiti gra­tuita­mente i sac­chet­ti (in quan­titá pro­porzion­ate alla tas­sa sui rifiu­ti ver­sa­ta quest’an­no), che non potran­no essere sos­ti­tu­iti da sac­chet­ti di altro tipo, e con­tem­po­ranea­mente si ter­rá, come ha fat­to sapere il vicesin­da­co Flavio Pom­per­maier (nel­la foto), una cam­pagna infor­ma­ti­va a tap­peto, per sen­si­bi­liz­zare la popo­lazione e ren­der­la partecipe a ques­ta inizia­ti­va. Fini­ta la sper­i­men­tazione di un anno, si passerá nel 2003 a ren­dere atti­vo il nuo­vo sistema.

Parole chiave: