Si inaugura l’anno accademico della banda musicale cittadina

Da oggi si aprono le iscrizioni per bambini e adulti

Di Luca Delpozzo
Giuditta Bolognesi

Da oggi la Ban­da musi­cale cit­tad­i­na apre le iscrizioni per il nuo­vo anno acca­d­e­mi­co che si inau­gu­ra all’insegna di molti cam­bi­a­men­ti, ad iniziare dal nuo­vo mae­stro Enri­co Reffa­to. «E con lui sono sta­ti cam­biati anche alcu­ni inseg­nan­ti dei nos­tri cor­si, per i quali sono sta­ti chia­mati ragazzi che sono nati e cresciu­ti nel­la nos­tra ban­da. Sono di Peschiera e si sono diplo­mati al di Verona», dice il vice pres­i­dente Ric­car­do Bisog­no. «Si potrebbe dire che abbi­amo volu­to priv­i­le­gia­re le ric­chezze musi­cali, e per for­tu­na sono tante, del nos­tro ter­ri­to­rio e che con questo han­no sem­pre avu­to un forte legame; un legame che, d’altronde, è parte inte­grante del­la nos­tra attiv­ità che da sem­pre ci vede coin­volti e parte­cipi delle inizia­tive e dei momen­ti impor­tan­ti delle asso­ci­azioni che oper­a­no a Peschiera». I cor­si orga­niz­za­ti dal­la Ban­da musi­cale cit­tad­i­na iniziano con il pro­pe­deu­ti­co, per bam­bi­ni dai 4 ai 7 anni; vi sono poi quel­li stru­men­tali per i leg­ni, flau­to, oboe, clar­inet­to e sas­so­fono; gli ottoni, corno, trom­ba, trom­bone, flicorno e tuba; le per­cus­sioni, tim­pani, glock­en­spiel, xilo­fono, tam­buro, gran cas­sa e piat­ti, bat­te­ria e acces­sori; infine i cor­si per Ban­da e quel­li per chi­tar­ra, pianoforte, tastiera e vio­li­no. «Dopo le ultime elezioni ammin­is­tra­tive», spie­ga Bisog­no, «abbi­amo rin­no­va­to il con­siglio diret­ti­vo, vis­to che il sin­da­co del paese ne fa parte di dirit­to; accan­to, quin­di, al sen­a­tore sono sta­ti nom­i­nati Francesco Lavel­li, con­fer­ma­to alla pres­i­den­za, e i con­siglieri Gian­fran­co Bor­to­lus­si, Noris Peretti, Giampiero Occhio, Maria Lom­bar­di, Francesco Cus­solot­to, Elisa Iacono e Clau­dio Peretti». «Tut­to è pron­to, insom­ma», con­clude il vice pres­i­dente, «per iniziare al meglio un altro anno di attiv­ità che, ci auguri­amo, con­fer­mi e rin­sal­di il legame tra Peschiera e la sua ban­da musicale».