I giorni del tartufo

Da venerdì a domenica

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
E.GR.

Il 30esimo «not­turno» di Polpe­nazze si fer­ma per un fine set­ti­mana per las­cia­re spazio al tartu­fo esti­vo: l’Associazione tart­u­fai bres­ciani in col­lab­o­razione con il Comune e l’unione sporti­va orga­niz­za da ven­erdì a domeni­ca la pri­ma mostra mer­ca­to. In provin­cia sono pre­sen­ti le nove specie ammesse alla rac­col­ta e al com­mer­cio in Italia; e per i tre giorni dalle 19 alle 23 si potran­no degustare piat­ti tipi­ci al tartu­fo del­la Valte­n­e­si, ma non solo. Saba­to alle 16 saran­no illus­trate le carat­ter­is­tiche prin­ci­pali del tartu­fo valte­n­esino, le oper­azioni di pulizia, le tec­niche di con­ser­vazione e di uti­liz­zo di questo pre­li­ba­to fun­go. Alle 18 vi sarà una gara dimostra­ti­va di ricer­ca del tartu­fo con cane adde­stra­to. Domeni­ca alle 10 la pre­sen­tazione uffu­cilale pre­sen­ta­ta e suc­ces­si­va­mente il con­veg­no «Il tartu­fo bres­ciano: realtà e prospet­tive future», E a seguire non potrà man­care il pran­zo.

Parole chiave: