Da Verdi alla musica folk per i prossimi concerti dell’Estate Musicale

Di Luca Delpozzo

Da Ver­di alla musi­ca folk per i prossi­mi con­cer­ti dell’Estate Musi­cale­Dopo i con­cer­ti ded­i­cati alla can­zone d’autore del­la scor­sa set­ti­mana con Vini­cio Capos­sela a Lona­to e Francesco De Gre­gori a Salò, affol­latis­si­mi, l’Estate Musi­cale del Gar­da tor­na alla grande ai con­cer­ti di musi­ca clas­si­ca con una ser­a­ta ver­diana d’obbligo a cen­to anni dal­la morte del musicista ital­iano più ama­to del mon­do nel­la splen­di­da cor­nice del gia­rdi­no del liceo si Salò, dove giovedì 2 agos­to alle 21 si esi­bi­ran­no l’Orchestra del Teatro Regio ed il Coro del Fes­ti­val Ver­di di Parma.Le due com­pagi­ni, spe­cial­iz­zate nel reper­to­rio ver­diano, pro­pon­gono cele­bri sin­fonie e cori da opere popo­lari come Nabuc­co, La Travi­a­ta, Ernani, I Lom­bar­di alla pri­ma cro­ci­a­ta, Mac­beth, La Forza del Destino.Sabato 4 agos­to alle ore 21, per il set­ti­mo appun­ta­men­to dell’Estate Musi­cale del Gar­da, con­cer­to di Castel­laro Lagusel­lo, il mer­av­iglioso bor­go medio­e­vale nel comune di Mozam­bano cir­conda­to dall’ameno laghet­to intramoreni­co. L’appuntamento è con la musi­ca etni­ca, così attuale negli ulti­mi anni, e con il Coro Fem­minile del­la Tele­vi­sione Bul­gara, un com­p­lesso di rare qual­ità artis­tiche noto in tut­to il mondo.Il grup­po, indos­sati gli splen­di­di cos­tu­mi nazion­ali, pro­por­rà un’antologia di can­zoni popo­lari delle diverse regioni del­la peniso­la bal­cani­ca, molte delle quali accom­pa­g­nate da stru­men­ti tipi­ci del folk­lore musi­cale bul­garo; una ser­a­ta di grande fas­ci­no, che sarà dif­fi­cile dimenticare.