La 45 bis chiuderà un mese per interventi alla galleria del Covolo

Dal 24 giugno

07/06/2002 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Vil­lan­uo­va — Un mese di dif­fi­coltà e di dis­a­gi sul­la 45 bis che por­ta al lago di Gar­da. La stra­da chi­ude all’altezza di Vil­lan­uo­va dal 24 giug­no al 19 luglio per per­me­t­tere i lavori di com­ple­ta­men­to del­la gal­le­ria artif­i­cale del Covo­lo. I tec­ni­ci e l’impresa dovran­no portare a ter­mine i lavori avviati per con­sol­i­dare il ver­sante del monte. I lavori era­no sta­ti sospe­si per non creare ulte­ri­ori dis­a­gi al traf­fi­co inten­so durante la sta­gione esti­va ma con tut­ta prob­a­bil­ità gli inter­ven­ti non pote­vano più essere rin­viati. La comu­ni­cazione del­la chiusura del­la stra­da è sta­ta data ieri sera dai tec­ni­ci dell’Anas di che si sono ritrovati in Comune a Vil­lan­uo­va con il vicesin­da­co Giuseppe Bal­do. Le ragioni dell’intervento , finanzi­a­to dall’Anas, sono state spie­gate essen­zial­mente a motivi di sicurez­za. Del resto il con­sol­i­da­men­to del ver­sante del Covo­lo è a ris­chio frane. Anche in questi giorni di piog­gia inten­sa si sono stac­cati dal ver­sante fram­men­ti di pic­cole e gran­di dimen­sioni. I rischi su ques­ta stra­da non sono una novità. Bas­ta ricor­dare il feb­braio scor­so quan­do un mas­so di decine di chilo­gram­mi si stac­cò dal­la mon­tagna abbat­ten­dosi sul­la car­reg­gia­ta e met­ten­do a ris­chio la vita di alcu­ni auto­mo­bilisti. Il mas­so si era fran­tu­man­to in pezzi, uno di questi colpì la vet­tura di un impren­di­tore che si trova­va a tran­sitare sul­la stra­da. Dunque si pre­an­nun­ciano dis­a­gi che con ogni pro­bil­ità inter­esser­an­no soprat­tut­to i res­i­den­ti dei pae­si di Vil­lan­uo­va e Gavar­do che si vedran­no river­sare tut­to il traf­fi­co da e per il lago di Gar­da nei cen­tri abi­tati. Ma la garanzia è che i lavori final­mente ver­ran­no con­clusi dopodichè si passerà a con­cor­dare per i tem­pi e i modi delle opere accessorie.

Parole chiave: