Dal presepe di Lazise direttamente al Ciad le offerte raccolte dai volontari

28/01/2019 in Attualità
A Lazise
Parole chiave:
Iscriviti al nostro canale
Di Sergio Bazerla

Tutte le offerte del­la cas­set­ta del pre­sepe real­iz­za­to dai volon­tari Fran­co Mot­ta, Fran­co Coraz­za, Sal­va­tore D’Agosti­no e Lau­ra Agno­li, nel­la chiesa par­roc­chiale, all’altare dei San­ti, sono andate diret­ta­mente in Ciad nel­la mis­sione dove opera Don Achille Boc­ci che per oltre quin­di anni è sta­to par­ro­co a Lazise

Nel­lo speci­fi­co gli oltre set­te­cen­to euro rac­colti nel cor­so del peri­o­do natal­izio quan­do la nativ­ità è sta­ta vis­i­bile, sono sta­ti des­ti­nati a miglio­rare le con­dizioni di vita di un bam­bi­no che ha per­du­to un occhio ed altri bam­bi­ni por­ta­tori di hand­i­cap che vivono nel­la mis­sione di Djo­do Gas­sa e Tagal dove opera  quale mis­sion­ario  da oltre un anno Don Achille.

Il con­tat­to con il par­ro­co emer­i­to è costante e gra­zie ai mezzi tec­no­logi­ci del­la comu­ni­cazione, soprat­tut­to inter­net, la comu­nità di Lazise è sol­lecita­mente tenu­ta al cor­rente delle attiv­ità del­la mis­sione. Anche delle neces­sità del­la stes­sa e dei movi­men­ti del sac­er­dote.

E’ un bel filo diret­to che ci lega a lui gra­zie anche a dei con­tat­ti per­son­ali che alcu­ni par­roc­chi­ani intrat­ten­gono con lui — spie­ga un mem­bro del con­siglio pas­torale — e ciò ci da modo di essere davvero vici­ni a lui non solo con la preghiera ma anche per le neces­sità dirette del­la mis­sione in cui opera. Una vic­i­nan­za costante che la par­roc­chia intrat­tiene in sin­er­gia con alcune asso­ci­azioni di volon­tari­a­to che oper­a­no a Lazise anche con Suor Bruna Imel­da Sabai­ni da anni in mis­sione in Ango­la. Due rifer­i­men­ti diret­ti che ci sti­molano ad oper­are per il sosteg­no mis­sion­ario.”

 

Parole chiave:

Commenti

commenti