Una serie di eventi

Dalla bruschettaal tartufo, torna«Ottobre in festa»

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Tor­na «Otto­bre in Fes­ta», la lun­ga serie di even­ti che accom­pa­gna tut­to il mese, mes­sa in cam­po dai 300 volon­tari del Grup­po podis­ti­co sport Fel­ter. Tor­na, in una nuo­va sede. Da Pueg­na­go sbar­ca a Polpe­nazze, in un’area più ampia e più acces­si­bile nel cuore del­la Valte­n­e­si, ai pie­di del­la frazione Pice­do. La man­i­fes­tazione pren­derà il via ven­erdì 5 otto­bre per pros­eguire, nei quat­tro fine set­ti­mana del mese, fino a domeni­ca 28. Dalle delizie enogas­tro­nomiche del­la tradizione — spiedo, trip­pa, polen­ta tiragna, grigli­ate, for­mag­gi, pas­ta fres­ca, pesce di lago, ver­dure, funghi, tartu­fi e vini bianchi, rossi e nuovi — alla musi­ca dal vivo con quindi­ci gran­di can­tan­ti anni ’60, ser­ate dan­zan­ti e sport per tut­ti i gusti.Si com­in­cia con una pri­ma asso­lu­ta, la «Fes­ta del­la bruschet­ta» in cartel­lone da ven­erdì 5 a domeni­ca 7. Dal 12 al 14 i riflet­tori sono pun­tati sul­la 17esima «Fes­ta del­la polen­ta tiragna», segui­ta dal 19 al 21 dal­la stor­i­ca 26esima «Fes­ta delle castagne e nuo­vo». La con­clu­sione è affi­da­ta alla 2° «Fes­ta del tartu­fo» in pro­gram­ma dal 26 al 28.Il ven­erdì l’area delle feste apre alle 18 con stand gas­tro­nomi­ci, ani­mazione, ed arti­gianali, fino alle 23.30. Il saba­to sera è all’insegna dei «miti­ci» anni ’60: sul pal­co l’animazione di Radio Birik­i­na e la parte­ci­pazione dei più gran­di can­tan­ti dell’epoca, accom­pa­g­nati da una core­ografia di bal­leri­ni votati all’animazione e allo spettacolo.La domeni­ca il ritro­vo è di buon mat­ti­no per parte­ci­pare ad un mix di esi­bizioni e com­pe­tizioni sportive. Alle 10 aprirà la zona espos­i­ti­va e nel con­tem­po si scalder­an­no i for­nel­li. Gli stand gas­tro­nomi­ci accoglier­an­no il pub­bli­co anche a mez­zo­giorno e rimar­ran­no in attiv­ità fino alle 14.30, ora del­la chiusura pomerid­i­ana. Spet­ta­coli e bal­li con­tin­uer­an­no sen­za sos­ta fino all’orario del­la cena.Grande spazio è ded­i­ca­to anche all’arte, con l’esposizione per­ma­nente del­la pit­trice Rosa Amadei, e alla benef­i­cen­za, con la pesca a favore degli Ami­ci del­la Guinea Bis­sau. L’offerta di 1 euro a per­sona, richi­es­ta per accedere agli spet­ta­coli musi­cali, sarà intera­mente devo­lu­ta per il loro apprez­za­to «prog­et­to Fahne». A coronare il tut­to, in un con­testo di gran fes­ta sec­on­do lo spir­i­to del grup­po, sarà l’ «Oscar del­lo Sporti­vo del Bena­co», che vedrà alle 22 di ven­erdì 12 i cam­pi­oni del­lo sport delle province che si affac­ciano sul Gar­da pre­miati in un gran galà d’eccezione. Per il pro­gram­ma com­ple­to con­sultare il sito www.feltersport.it.

Parole chiave: -