Lungo l’elenco delle nuove iniziative sanitarie

Dalla carta dei servizi alla «comicoterapia»

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
s.z.

L’e­len­co delle inizia­tive assunte dal­l’azien­da di Desen­zano, che com­prende gli ospedali del­la provin­cia ori­en­tale, è piut­tosto lun­go: la nuo­va car­ta dei servizi, la «comi­coter­apia» (per ren­dere più alle­gra la per­ma­nen­za dei bam­bi­ni), il piano di comu­ni­cazione dei tem­pi e delle modal­ità di erogazione delle prestazioni (nei luoghi di mag­giore afflus­so ven­gono aff­is­si man­i­festi che ripor­tano le tabelle con­te­nen­ti i giorni di atte­sa per le vis­ite negli ambu­la­tori e i vari servizi), la for­mazione del per­son­ale san­i­tario, l’at­ti­vazione del cor­so di diplo­ma infer­mieris­ti­co con l’ di Bres­cia (tre anni di dura­ta, 4600 ore di attiv­ità didat­ti­ca), l’anal­isi del­la sod­dis­fazione dei cli­en­ti, il prog­et­to mul­ti­me­dia (l’ar­ri­vo degli spon­sor). Nel 2001 ver­ran­no qual­i­fi­cati i pun­ti di pre­lie­vo, avvi­a­to un sis­tema di for­mazione e adde­stra­men­to dei neo assun­ti, effet­tuati screen­ing mam­mo­grafi­ci, pro­mosso l’al­lat­ta­men­to al seno delle par­to­ri­en­ti. Da ulti­mo l’ac­qui­sizione di com­put­er e attrez­za­ture infor­matiche, che han­no per­me­s­so un notev­ole salto di qualità.

Parole chiave: